Get In Touch
Milano - Pescara
email:
Phone: +39
Work Inquiries
candidature@impoorve.it
Phone: +39
© 2020, Improove
P.iva 02507250690 REA CH-184123

Chi è il consulente web marketing o digital marketing? Cosa fa?


Se hai mai sentito parlare del consulente web marketing o del consulente digital marketing, ti sarai chiesto sicuramente chi è? Cosa fa? E cosa devo aspettarmi?

Quindi, in questo articolo, cercheremo di rispondere a tutte le domande su ciò che un consulente web marketing digitale è, come funziona la consulenza e perché molte aziende ne hanno bisogno.

consulente web marketing consulente digital marketing

Consulente Web Marketing? Consulente Digital Marketing? Ma cosa fa?

 

Argomenti che tratteremo:

 

Cos’è un Consulente Web Marketing?

 

È una figura che si occupa di analizzare e mettere in atto determinate strategie sul web per raggiungere gli obiettivi utili al risultato di un azienda, vuoi che siano vendite, più clienti, autorità. Ha una completa conoscenza dei canali digitali nonché di marketing sul web e lavora per portare risultati.

Per definizione, il marketing digitale è “il marketing di prodotti o servizi che utilizzano tecnologie digitali, principalmente su Internet, ma includono anche telefoni cellulari, pubblicità display e qualsiasi altro mezzo digitale”.

Ogni progetto di marketing è diverso e un consulente web marketing di successo deve essere in grado di essere abile in diverse situazioni e settori. Dovrebbero mettere la testa su tutte le ultime e più grandi tendenze digitali, dai social media al SEO e PPC.

Un tipico processo di consulenza potrebbe essere simile al seguente:

  1. Determinare gli obiettivi principali
  2. Sviluppare il marchio aziendale
  3. Identificare influencer, media e clienti
  4. Ottimizzare il sito Web
  5. Costruire influenza mediatica e authority sui propri utenti
  6. Costruire la propria comunità, marchio e entrate

 

Vediamo alcuni esempi delle diverse arre di consulenza:

 

#01 – SEO

 

Questo è molto importante nel marketing digitale e chiunque rivendichi il titolo di consulente dovrebbe avere una conoscenza approfondita di ciò che è e come migliorarlo per ogni singolo cliente.

Per un professionista di marketing digitale, il suo coinvolgimento nella consulenza SEO è spesso di strategia e supervisione, delegando al contempo le singole attività a un team, che sia il suo o quello dell’azienda.

Ecco alcune statistiche SEO dell’ultimo anno:

  • La SEO organica è 5,6 volte migliore rispetto agli annunci pubblicitari;
  • La SEO ha un tasso di conversione del 14,6% rispetto al tasso di conversione dell’1,7% delle chiamate a freddo;
  • I motori di ricerca rappresentano in media il 90% di tutto il traffico del sito web.

La SEO, come probabilmente saprai, è l’ottimizzazione dei siti Web per i motori di ricerca. Il lavoro di un consulente in genere comporta:

  • Creazione di profili di backlink;
  • Gestione SEO in loco;
  • Strategie di content marketing;
  • Revisione dell’analisi;
  • Monitoraggio dei risultati

In un certo senso, gli specialisti SEO stanno facendo due lavori contemporaneamente. Sono entrambi un consulente di search marketing e di content marketing.

 

#02- Annunci – PPC

 

PPC è un’altra area che di solito è meglio lasciare al tuo consulente di marketing digitale.

La maggior parte dei consulenti specializzati nella gestione di PPC avranno una solida esperienza nell’analisi.

Il loro processo sarà generalmente simile a questo:

  1. Definire gli obiettivi di prestazione e rivedere i dati;
  2. Implementare il monitoraggio;
  3. Ricerca parole chiave e targeting;
  4. Sviluppo dell’annuncio e la creatività di più copie;
  5. Ottimizzazione delle landing page;
  6. Creare la strategia di offerta;
  7. Testa e traccia le prestazioni nel tempo.

Quando si cerca di capire come funziona il digital marketing, è importante sapere che è molto più complicato di una semplice creazione di contenuti.

 

#03 – Social media Marketing e il Consulente web marketing

 

La creazione di un account LinkedIn, Facebook o Instagram non significa avere una presenza sui social media. In realtà, ci si sta concentrando sui canali più conosciuti, e si perdere occasioni piuttosto grandi in altri social.

Qui è dove un consulente web marketing digitale, entra in gioco. Esso valuta il brand, pubblico specifico, tono of voice, ads da abbinare con i canali di social media che rappresentano le più grandi opportunità e di crescita.

Ecco alcune statistiche dei social media:

  • Oltre 3 miliardi di persone sono sui social media;
  • Il 64% degli acquirenti online ha affermato che un video sui social media ha influenzato la loro decisione di acquisto;
  • Il 43% dei negozi online riceve traffico intenso dalle proprie pagine sui social media;
  • Il 59% dei giovani (18-29 anni) usa Instagram;
  • Gli utenti di YouTube guardano in media 5 miliardi di video ogni giorno;
  • L’86% delle donne controlla i social media prima di prendere una decisione di acquisto.

Dire che il marketing digitale per i social media è importante è l’eufemismo dell’anno. Un consulente di marketing digitale saprà capire come usare queste statistiche a vantaggio della vostra azienda.

Diamo uno sguardo più approfondito alle strategie che stanno dietro un consulente web marketing.

 

#04 – Consulente web marketing digitale: determinazione del modello di business

 

Il primo passo di un consulente di marketing digitale è determinando se un brand ha un modello di business o ne deve costruire uno. Questa è la spina dorsale di qualsiasi strategia, perché determina il modo in cui quell’azienda monetizzerà online.

I modelli di business di successo sono radicati nella realtà – e un buon consulente di marketing online può distinguere tra uno schema breve termine e un modello con una forte strategia per ottenere un obiettivo chiaro sul medio e lungo termine. Aiuta le aziende a realizzare l’intero valore economico del loro prodotto o servizio, evidenziandone il modo in cui i clienti lo otterranno.

Un modello di business solido è anche flessibile. È qui che spesso, un buon consulente può fare del proprio meglio: riconoscendo opportunità di crescita. Un grande consulente di marketing digitale può non solo identificare il modello di business appropriato per un determinato marchio, ma anche identificare i modi per innovare.

Per fare ciò occorre una profonda comprensione del pubblico target di un marchio : i suoi desideri, bisogni e valori – e come i servizi di un’azienda si allineano con loro.

 

#05 – Il Consulente web marketing digitale per e-commerce

 

Su internet possiamo essere tutti dei leoni, dai grandi player come Amazon ai siti più piccoli. Semplice. Un sito di e-commerce è progettato per fare soldi online vendendo prodotti attraverso un catalogo web e un carrello.

Un cliente visita il sito, sfoglia il catalogo, cerca un articolo e acquista (questo è quello che almeno vorremmo tutti) – rendendo l’esperienza di acquisto il più semplice possibile per coloro che non desiderano più andare nei centri commerciali, negozi al dettaglio o vogliono semplicemente più scelta.

Nessuna fila. Nessun parcheggio. Basta “Aggiungi al carrello” e “Acquista.”

Che cosa fa un consulente? Un consulente di marketing digitale che lavora con il mondo di e-commerce avrà diversi compiti.

Valuterà il sito effettivo per la facilità d’uso, nonché un processo di check-out con soluzione di continuità o comunque facile e veloce il più possibile. Cercare o capire quali sono le opzioni di pagamento più apprezzate e facili da usare per l’utente, campagne email marketing per la fidelizzazione dei clienti e carrelli della spesa abbandonati.

Oltre a ciò, essi possono pubblicare annunci commerciali e di remarketing per attirare nuovi clienti o recuperare i persi. In breve, assicureranno che l’esperienza dell’utente sia positiva e lavoreranno per attirare potenziali clienti.

 

#06 – Consulenza sulla Lead Generation

 

Potrebbe essere per una serie di settori, dall’ufficio di un dentista locale a una comunità, scuola professionale o una grande azienda.

Il successo di questo modello si basa su quanti lead vengono raccolti e quanti di questi lead eseguono quindi l’azione desiderata: effettuare un acquisto, iscriversi, ecc…

Cosa fa un consulente? Un consulente di marketing digitale guiderà l’intera strategia qui, dai contenuti della pagina alle specifiche strategie di acquisizione e campagne di lead.

Ciò comporta il lavoro cruciale di determinare quali informazioni richiedere nei moduli di contatto o form, quale valore si offre in cambio di quelle informazioni (ebooks, guide, video di formazione, prova gratuita, etc.)

Oltre a ciò, un consulente web di marketing online dovrebbe avere una buona conoscenza dell’ottimizzazione delle conversioni e guidare la formazione per assicurarsi che esista un piano chiaro per condurre le prospettive lungo il funnel. E questa è solo la punta dell’iceberg: la generazione di lead è un’arte in sé. Richiede il lavoro di un consulente che abbia familiarità con tutte le fasi del processo e una completa conoscenza degli strumenti per aiutare il processo di conversione.

 

#07 – Sviluppo della Strategia dei Contenuti

 

Il famoso Content Marketing. Si concentra sul rilascio di notizie e sulla fornitura di informazioni, a volte intorno a un argomento specifico. Qui il consulente di marketing digitale, si occupa di studiare tutti i canali digitali per rilasciare i contenuti dove sono più opportuni. Supervisiona l’intero processo dalla pianificazione alla pubblicazione, in modo da perseguire gli obiettivi sul lungo termine. Costruisce contenuti per una nicchia particolare,.

Ciò significa lavorare per stabilire lo status di esperti del settore partecipando a discussioni social, creando forti campagne e-mail e ottimizzando ogni pezzo prodotto sul sito per classifiche più alte nelle SERP.

 

#08 – Avvio di un App o sito Web

 

Il lancio di siti Web e app è un’altra grande ragione per cui i consulenti vengono spesso coinvolti.

Ad esempio, una startup per il lancio del suo primo sito Web oppure un’azienda affermata potrebbe introdurre un’app sul mercato e cercare di creare attenzione a se.

In ogni caso, un consulente di web marketing può aiutarti a formare una strategia per assicurarti di vedere traffico significativo, anche il primo giorno.

Probabilmente si concentrerà sulla costruzione e promozione attraverso i social media, la creazione di landing page e l’invio di traffico pertinente lì, l’invio di comunicati stampa, la creazione di incentivi, ecc.

 

#09 – Campagne di Marketing Automation – E-mail marketing

 

L’automazione delle e-mail o marketing automation – una serie di e-mail che vengono inviate in sequenza – è un modo estremamente efficace per raggiungere e fidelizzare i clienti.

Ma non è così semplice. Prima di tutto, bisogna creare o avere un elenco di e-mail affidabili (e un modo per farlo crescere?). Sai quali strumenti di automazione sono giusti per te? Quali metriche dovresti monitorare? Con quale frequenza dovresti inviarli o quali elementi dovresti testare?

I consulenti conosceranno gli strumenti da utilizzare, le analisi da monitorare e gli elementi creativi che attireranno i clic dei clienti.

Ad esempio, se gestisci un’azienda di e-commerce, dovresti sapere che il 40% delle e-mail di abbandono del carrello vengono aperte e che la metà dei clienti che fanno clic per terminare gli acquisti.

Ma quei numeri non si compongono da soli e per avere successo, ci sono diversi fattori da prendere in considerazione, tra cui tempistiche, CTA, promemoria sui prodotti, articoli correlati e copy convincente.

 

#10 – Consulenza SEO internazionale

 

Man mano che un’azienda cresce, cresce anche il suo pubblico. A volte, ciò significa crescere abbastanza anche da raggiungere un pubblico internazionale.

Consigli per Potenziare la SEO

Anche se è una buona cosa, significherà raddoppiare e ristrutturare i tuoi sforzi SEO per includere SEO multinazionale e /o multiregionale.

Un consulente di marketing digitale conoscerà gli aspetti positivi e negativi della SEO internazionale e dovrebbe essere in grado di affrontare qualsiasi cosa, dall’ottimizzazione del contenuto del sito Web per una varietà di lingue e aree geografiche multiple, all’utilizzo delle pagine globali di Facebook e alla diffusione internazionale su Amazon se necessaria.

 

13 Domande a cui risponde il Consulente Web Marketing:

 

1. Quali sono gli obiettivi del business?

 

I tuoi obiettivi aziendali dettano l’intero piano di azione; dopo tutto, come troverai successo se non sai nemmeno cosa stai cercando.

Detto questo, c’è una differenza tra obiettivi dei principianti ed esperti. Gli obiettivi dei principianti, ad esempio, si presentano così:

  • Vorrei più traffico sul sito web
  • Voglio classificarmi al primo posto su Google
  • Voglio più abbonati e-mail

Ciò che li contrassegna come novellino è che sono mal definiti. Un consulente di marketing digitale, valuterà i tuoi numeri attuali e gli obiettivi generali come sopra ed espanderà tali obiettivi per assomigliare a questo:

  • Hanno bisogno di 5.000 visitatori del sito Web in più al mese;
  • Devono classificarsi al primo posto per la parola chiave “iPhone rigenerato”;
  • Devono raccogliere 2 lead da ciascun annuncio di remarketing.

Vedi la differenza? L’impostazione di numeri reali, ti aiuterà a ottenere risultati reali.

 

2. Dov’è l’attività nel ciclo di vita del prodotto o del servizio?

 

Un ciclo di vita descrive le fasi che un prodotto o servizio attraversa dal concepimento fino alla fine. In genere, è così:

  1. Introduzione
  2. Crescita
  3. Scadenza
  4. Declino

Determinando dove si trova un prodotto o servizio nel suo ciclo di vita, i consulenti di marketing digitale possono identificare dove il lavoro inizialmente deve essere focalizzato. Questo potrebbe creare confusione per un prodotto che viene introdotto, o fare brainstorming su come estendere il ciclo di vita di un servizio in declino.

 

3. Dove deve andare l’azienda per essere redditizia?

 

Per avere successo, ogni azienda ha bisogno di un modo per realizzare un profitto.

Sulla base del modello di business, un consulente di marketing digitale identificherà i modi per guadagnare un profitto e quali passi l’azienda deve prendere per arrivarci.

Per guadagnare un profitto, un’azienda deve fare più di quanto spende e un consulente di marketing può anche aiutare a prendere decisioni sulle spese correnti per assicurarsi che non stia ostacolando i potenziali profitti.

 

4. Quanti finanziamenti o liquidità ha l’azienda?

 

Per prendere le decisioni più oculate su dove dovrebbero andare il budget di marketing, un consulente di marketing digitale deve sapere esattamente cosa ha disposizione per lavorare.

Innanzitutto, consentirà loro di stabilire un budget di marketing, se non lo hanno. Quindi, in base agli obiettivi di business e alle opportunità di profitto, possono determinare quanto dovrebbe essere assegnato a ciascuna area, da dove dovrebbero fare pubblicità fino agli strumenti utilizzati per tracciare i loro sforzi.

  • 5. Dove sono le aziende online?
  • 6. Come gli piace interagire con le aziende online?
  • 7. Quali contenuti e annunci rispondono al meglio?

Questi sono raggruppati per una buona ragione: tutti giungono a una profonda comprensione del pubblico target di un’azienda .

Il processo prevede diversi passaggi, tra cui:

  • Analisi della base clienti corrente;
  • Analizzare la concorrenza: chi sono i loro clienti e a chi stanno puntando;
  • Analizzare il valore, le caratteristiche e i vantaggi del prodotto;
  • Creazione delle buyer personas in base ai dati demografici: età, sesso, professione, posizione, ecc;
  • Analizzare le caratteristiche: personalità, stile di vita, valori.

Sulla base di chi è il cliente ideale, il consulente di web marketing digitale determina l’obiettivo. Si possono condurre ricerche successive sui canali più utilizzati da quel pubblico e ricerche demografiche per determinare quale contenuto risuona maggiormente.

 

8. Quanto costerà generare traffico attraverso ciascun mezzo di marketing?

 

Dopo che il  consulente di marketing digitale ha determinato i migliori canali da utilizzare, deve quindi esaminarlo in termini di budget.

Ad esempio, se il target di riferimento è costituito principalmente da professionisti B2B, probabilmente considererà LinkedIn come un canale appropriato. Tuttavia, la pubblicità su LinkedIn tende ad essere più costosa di altri canali social. Un consulente lo saprà e sarà in grado di formulare raccomandazioni di bilancio di conseguenza.

 

9. Qual è il costo per conversione?

 

Il costo per conversione è il costo di marketing medio di ogni nuovo cliente.

Costo per conversione = numero totale di clic / numero totale di conversioni.

Per valutare correttamente, un consulente di marketing digitale esaminerà l’importo medio speso per clic, il margine di profitto medio e il numero di persone che acquistano effettivamente qualcosa dopo aver fatto clic.

Questo è un processo che dovrà essere implementato durante tutta la campagna di marketing per garantire che venga realizzato un profitto. Se in qualsiasi momento aumenta il CPC, il tuo consulente dovrebbe esserne consapevole e adeguarsi di conseguenza.

 

10. Qual è il ritorno sulla pubblicità?

 

Il ritorno sulla spesa pubblicitaria misura l’efficacia complessiva di una campagna pubblicitaria digitale.

Un consulente di marketing digitale deve essere in grado di calcolare l’attuale di un’azienda (se ci sono già annunci) e tenerne d’occhio in futuro.

Il ROAS (“Return On Advertising Spend”) medio varia in base al settore, motivo per cui è importante avere un consulente che valuti non solo il ROAS, ma possa confrontarlo con le medie del settore.

consulente web marketing consulente digital marketing consulenza online

Questo numero aiuterà a informare i budget futuri e la direzione generale di una strategia di marketing.

 

11. Quanto tempo ci vorrà per diventare affidabile o visibili?

 

Una volta che un consulente di web marketing digitale inizia a prendere una direzione e sceglie i canali per una particolare strategia, deve cercare l’affidabilità. Deve essere in grado di dire a un cliente quali sono le loro proiezioni e quanto tempo impiegheranno per raggiungere.

Per farlo, devono avere informazioni coerenti e affidabili. Certo, è bello vedere un aumento delle vendite per un mese, ma per coltivare veramente un’azienda di successo, devi essere in grado di fare affidamento su quei numeri che aumentano costantemente.

Questo richiederà del tempo. È necessario stabilire le basi, insieme a metriche e analisi affidabili .

 

12. Quanto può essere ridimensionato al prezzo attuale?

 

Realtà: per fare più soldi online, devi essere disposto a spendere di più.

Un consulente di web marketing digitale è in grado di valutare il tuo budget attuale e ridimensionarlo in modo da ottenere il massimo rendimento.

Ad esempio, il marketing dei contenuti. I buoni consulenti sanno che la produzione di contenuti di qualità più elevata produrrà rendimenti maggiori e può lavorare nel rispetto del budget per realizzarlo.

Se il budget lo consente, avere più copy e contenuti, sarà fantastico! In caso contrario, possono destinare il lavoro altrove o cercare modi per riutilizzare i contenuti esistenti in video, presentazioni e infografiche per mantenerli coerenti.

 

13. Quanta redditività complessiva vede l’azienda?

 

In qualsiasi fase dello sviluppo o dell’implementazione della strategia, un consulente deve essere in grado di misurare la redditività al fine di determinare le migliori pratiche commerciali.

Per fare ciò è necessario analizzare una miriade di fattori: costi di produzione, profitto lordo, operazioni giornaliere, ecc. Per garantire che qualsiasi misura futura aumenti, non toglie, a qualsiasi profitto esistente.

 

Il Consulente web marketing digitale: progetti personalizzati

 

Spesso, un consulente non è assunto per supervisionare l’intera strategia di marketing di un’azienda. A volte vengono coinvolti per progetti specifici che richiedono la loro competenza

Abbiamo toccato alcune delle aree in cui un consulente può lavorare, ma ora diamo un’occhiata ad alcuni dei progetti personalizzati che potrebbero richiedere l’aiuto di un consulente di marketing per la ricerca.

 

Dove trovare un consulente web marketing digitale

 

Alcuni imprenditori potrebbero pensare che sia difficile trovare un consulente di web marketing digitale, ma oggi ce ne sono tanti. Garantirne uno buono è una storia diversa.

Molti servizi di consulenza di marketing online possono essere garantiti da liberi professionisti o consulenti in remoto. Chi è alla ricerca di singoli consulenti può trovarli proprio tramite la ricerca Google, cosi come sei giunto qui.

Le aziende più grandi con più soldi da investire possono rivolgersi a più società di consulenza di marketing digitale o agenzia di marketing.

Richiedere l’aiuto di un team di consulenti di una rinomata società di consulenza di marketing digitale può essere necessario per le aziende che desiderano scalare a un ritmo più rapido.

Dopo tutto, cos’è un consulente di marketing digitale? È una persona che può costruire un ponte tra aziende e clienti utilizzando piattaforme online. Potrebbe essere ancora più vantaggioso averne più di uno per elaborare nuove idee per far avanzare l’azienda.

E ricordate: i buoni consulenti non saranno a buon mercato, ma  si, ottengono risultati.

👉 Puoi usare la pagina dei contatti se desideri avere una consulenza da Improove – Clicca Qui

 

Conclusione della consulenza di marketing digitale

 

I consulenti di web marketing digitale hanno un lavoro complicato, per non dire altro. Ora che sai come funziona il lavoro di un consulente nel marketing digitale, ora capisci che il lavoro comprende strategie, numeri, strumenti e studio.

Ma nel suo cuore, si tratta di far diventare visibile un cliente online – nei motori di ricerca, nelle potenziali caselle di posta elettronica e nei loro feed social.

Se tutto va bene, si vedranno aumentare quelle prospettive sui fatturati e profitti che tanto desiderate.

Guida Inbound Marketing per PMI B2B B2C

Author avatar
Team di Improove
https://improove.it/
Il Team di Improove è composto da giornalisti, copywriter, digital strategist e marketing specialist.
Send this to a friend