Web Marketing Digital Marketing? Facciamo chiarezza.

Blog

Web Marketing Digital Marketing? Spieghiamo meglio le differenza, a patto che esistano.

 

Web marketing o digital marketing? Il marketing moderno non è una sfida che si gioca solo sul campo dei siti web o dei media digitali. È molto altro. La differenza è sottile, ma al tempo stesso netta ed è tutta concentrata sui dati e sulla loro analisi. Scopriamo insieme tutto ciò che c’è da sapere.

“Internet sarà com’è oggi l’energia elettrica: meno visibile, ma sempre più presente nella vita delle persone.”

Investire nel marketing significa conoscere il proprio mercato e capirne i bisogni, identificare ed avvicinarsi al proprio target di riferimento, catturare l’attenzione di nuovi potenziali clienti e avvicinarsi a mercati fino ad oggi irraggiungibili.

Investire nel marketing oggi significa sempre più investire nel digitale, perché permette di avvicinarsi direttamente ai propri clienti e capire le loro esigenze, ottenere importanti feedback e migliorare i propri prodotti/servizi.

Le PMI che hanno adottato tecnologie digitali mostrano una crescita più rapida rispetto a quelle che non l’hanno ancora fatto. 1/3 delle PMI che nell’ultimo anno ha investito in tecnologie innovative ha registrato un aumento del fatturato del 10%.

 

Web Marketing

 

Il web marketing è un concetto che si è imposto fin dai primi anni del 2000 quando si è iniziato a parlare di marketing attraverso il web. Il web marketing comprende strategie e strumenti che utilizzano i canali web e, in un’ottica semplificativa, potrebbe essere visto come quell’insieme di attività volte a portare un sito web ai primi posti nelle pagine dei risultati di un motore di ricerca (es. Google).

Ma non è solo questo. Le due principali tipologie di web strategy correlate sono: il marketing promozionale online (azioni di marketing online per incrementare la conoscenza di marca, attirare l’utente, segnalare offerte o pubblicizzare il proprio sito web) ed il web marketing virale (riprodurre i benefici del passaparola attraverso Internet).

 

Dal Web Marketing al Digital Marketing

 

Nel corso del tempo gli strumenti si sono affinati e sono nati tools in grado di tracciare il comportamento degli utenti sulle singole pagine web. Dal 2009, sotto anche la spinta dei primi insights di AdWords e Facebook, il panorama del web marketing è notevolmente evoluto.

Si inizia a porre molta più attenzione agli analytics e alle ricerche di mercato attraverso l’analisi dei customer journey (percorsi) degli utenti. Da allora gli analytics sono diventati il radar di un sito web: dallo studio degli analytics è possibile dedurre se i contenuti incontrano l’interesse del pubblico o meno, ed il restyling dei siti viene oggi effettuato sulla base di tali dati.

Il punto nevralgico di un’attività web è il suo posizionamento e gli analytics tracciano il percorso di crescita da seguire. Il processo di acquisizione dei contatti, mantenimento e conversione poggia sulla capacità di analisi dei dati.

Di qui la necessità di saper gestire un sito web come una macchina complessa: un sito web deve puntare alle conversioni e, per fare questo, c’è bisogno di chi lo sappia pilotare leggendo e interpretando le metriche che derivano dagli utenti che navigano sul sito. Questo è il compito del Digital Marketing Manager.

 

Digital Marketing

 

La differenza tra web marketing o digital marketing, quindi, è sottile ma netta ed è tutta concentrata sui dati – e sulla loro analisi. Il termine digital deriva dall’inglese digit, che significa cifra, che a sua volta deriva dal latino digitus, che significa dito: con le dita infatti si contano i numeri.

Digitale ha dunque una doppia valenza: è riferito sia alla matematica, a ciò che può essere numerabile ed analizzabile, ma allo stesso tempo anche a tutto ciò che può essere, con le dita, utilizzato (ad esempio, lo smartphone). Il digital marketing è innanzitutto il marketing d’impresa che utilizza prevalentemente canali digitali per elaborare strategie e raggiungere obiettivi specifici di business.

Strumenti digitali impiegati in un’ottica strategica: la digital strategy (strategia digitale) è il piano che permette ad un’organizzazione di trarre il massimo vantaggio dall’adozione e dal corretto utilizzo degli strumenti e delle filosofie del mondo digitale (Internet, web, social, mobile, app, chat-bot e nuove tecnologie in generale).

 

Online Marketing

 

Web marketing o digital marketing? Online marketing! Il marketing online (web & digital) offre un vantaggio considerevole rispetto alla pubblicità tradizionale: la possibilità di monitorare e misurare in ogni momento i risultati raggiunti.

Attraverso un costante monitoraggio delle azioni effettuate dagli utenti, le pagine maggiormente visitate e le conversioni attraverso i differenti mezzi e strumenti di promozione, è possibile “aggiustare il tiro” e valutare quali siano gli strumenti più efficaci in rapporto al budget e agli obiettivi prefissati.

Le statistiche di accesso al sito web rappresentano un elemento fondamentale per la pianificazione, la realizzazione e l’ottimizzazione di attività di marketing online. La possibilità di intervenire in itinere sulle attività online permette una continua ottimizzazione delle campagne e dei budget la valutazione dei correttivi e nuovi strumenti per il raggiungimento di risultati sempre più soddisfacenti.


In conclusione: perché scegliere il marketing online?

 

  1. Per essere competitivi: le imprese attive sul web crescono più velocemente, generano maggiori contatti all’estero, sono più produttive, assumono di più rispetto ai propri competitori offline;
  2. Per essere dove sono i tuoi clienti: il digitale è il campo in cui si sfida oggi il mercato, un mercato fatto di persone che vivono Internet e lo abitano;
  3. Per comunicare: le persone sono stanche di subire informazioni e promozioni, vogliono interagire, parlare con le aziende, decidere.

 

 

Ti è piaciuto l’articolo?
[ratings id=”7182″]