Blog

Google ADS + 19 piattaforme di Online Ads che dovresti considerare per la tua azienda

 

Quindi vuoi pubblicare annunci online, usare Google ADS ed essere della partita? Era ora! Ma non c’è solo Google ADS!

La spesa pubblicitaria digitale ora supera la spesa pubblicitaria in TV, e per una buona ragione! In questo post, ti guideremo attraverso la maggior parte delle opzioni per la pubblicità online.

Collegamenti rapidi agli argomenti:

  1. Annunci di ricerca Google ADS
  2. Bing ADS
  3. Facebook ADS
  4. Annunci su Twitter
  5. LinkedIn ADS
  6. Google Display
  7. Annunci di Remarketing
  8. Annunci per smartphone
  9. E-mail Marketing
  10. Annunci Video
  11. Annunci YouTube
  12. Instagram ADS
  13. Altri moduli di annunci online da considerare
    1. Banner Pubblicitari
    2. Reddit ADS
    3. Annunci in GAME APP
    4. Annunci AdMob
    5. Pinterest ADS
    6. Google Discovery
    7. Annunci Google Gallery
    8. Google Shopping Showcase
  14. Altre forme di pubblicità
    1. Annunci TV
    2. I Giornali
    3. Radio ADS
    4. Grandi Affissioni
  15. FAQ
    1. Le persone possono bloccare gli annunci?
    2. Quanto costano gli annunci?
    3. Perché il marketing online è efficace?
    4. Come creo l’esperienza Customer Journey?
    5. Quale la piattaforma migliore B2B?
  16. Conclusioni

 

Annunci di ricerca Google ADS (uno degli annunci online più popolari)

 

Questi sono probabilmente gli annunci di cui hai sentito più parlare.

Gli annunci di ricerca Google ADS vengono visualizzati nei risultati di ricerca di Google, sopra i risultati e sotto i risultati organici. Li sentirai spesso nominare anche come Google AdWords.

Sono basati su parole chiave (keyword) e ogni volta che un utente inserisce una query di ricerca che contiene una delle tue parole chiave, il tuo annuncio viene pubblicato. Funzionano in base al costo per clic (CPC), il che significa che paghi solo quando qualcuno fa clic sul tuo annuncio.

Ricorda: con Google Ads, dovrai concentrarti sulle classifiche pubblicitarie online. In altre parole, gli annunci sono classificati in modo simile ai risultati di ricerca oragnica.

Questo perché altri esperti di marketing (probabilmente) fanno offerte per le stesse parole chiave utilizzate per attirare clienti. Google utilizza un algoritmo per determinare quali annunci devono essere visualizzati nella parte superiore e oggi ne valuta anche la qualità.

Quali fattori utilizza l’algoritmo per il posizionamento? Uno dei più importanti è il punteggio di qualità.

Se non hai familiarità con il punteggio di qualità, è una metrica utilizzata da Google per determinare la rilevanza del tuo annuncio per il tuo pubblico di destinazione.

Uno dei modi in cui Google misura la pertinenza è la valutazione della copia dell’annuncio e dei contenuti della pagina di destinazione. Se non hanno molto a che fare con la tua parola chiave, il tuo punteggio di qualità ne risentirà.

Oltre a ciò, Google valuta anche la percentuale di clic del tuo annuncio. Anche se il tuo annuncio e la pagina di destinazione sono perfettamente pertinenti alla tua parola chiave, il tuo punteggio di qualità ne risentirà e il tuo annuncio non si classificherà bene se le persone non fanno clic su di esso.

Se desideri un posizionamento eccellente, assicurati di pubblicare una copia dell’annuncio che riceve clic. Inoltre, assicurati che sia la pagina di destinazione sia il testo del tuo annuncio siano appropriati per le parole chiave che hai selezionato.

 

Perché dovresti considerare Google ADS:

 

I consumatori fanno molto affidamento sull’uso dei motori di ricerca per prendere decisioni di acquisto. In effetti, il 72% dei consumatori preferisce trovare informazioni sui aziende locali tramite la ricerca .

E quando si tratta di motori di ricerca, Google regna sovrana, possedendo il 92% della quota di mercato della ricerca.

Google ADS
Google ADS: a Settembre 2019 il 96,15% del Search Engine Market in Italia

Pensiamo che sia giusto affermare che il tuo pubblico sta utilizzando una rete di ricerca e Google ADS è la soluzione migliore per raggiungerli.

Oltre a ciò, gli annunci di ricerca offrono un ROI elevato. Google ADS riferisce che le piccole imprese che utilizzano strumenti avanzati come il marketing online hanno registrato una crescita delle entrate 4x rispetto all’anno precedente.

 

  1. BING ADS: un’ottima strategia di annunci online

 

Gli annunci Bing funzionano in modo simile agli annunci di Google ADS. Sono anche un ottimo modo per pubblicare annunci online.

Funzionano anch’essi in base al costo per clic basato su parole chiave e sono pensati per essere mostrati sul motore di ricerca e sulla rete Bing.

Puoi scegliere tra diversi tipi di annunci: dagli annunci di testo come normalmente vedresti nei risultati di ricerca agli annunci di shopping destinati a visualizzare prodotti e cataloghi specifici.

Ancora una volta: probabilmente stai competendo con altri esperti di marketing per lo spazio pubblicitario. Assicurati che la pagina di destinazione e la copia dell’annuncio attraggano le persone nel tuo mercato.

Ora so cosa stai pensando: che Bing non è Google ADS, quindi perché sono nella lista?

Diamo un’occhiata.

 

Perché dovresti considerarli:

 

  1. Primo: vero, non è Google ADS. Ma Bing per alcuni utenti è rilevanti e viene usato da un po di utenti.
  2. Secondo: gli annunci Bing funzionano bene con un CPC medio di $ 7,99. Ciò si confronta favorevolmente con un CPC medio di $ 20,99 su Google Ads.
  3. Terzo: c’è meno concorrenza su Bing, che in termini di annunci si traduce in migliori posizioni dell’annuncio e costi per clic più economici.

Dai un’occhiata a queste statistiche sugli annunci commerciali:

Risultati di Google Shopping:

  • CPC medio per le campagne Google Shopping: $ .66
  • ROAS medio per le campagne di Google Shopping: 751%
  • Entrate medie per clic per le campagne di Google Shopping: $ 3,58

Risultati di Bing Shopping:

  • CPC medio per gli annunci commerciali di Bing: $ .46
  • ROAS medio per gli annunci commerciali di Bing: 1345%
  • Entrate medie per clic per l’annuncio commerciale di Bing: $ 4,43

Questi sono piuttosto favorevoli a Bing, con costi più economici e rendimenti maggiori. Abbiamo citato Bing ADS, per un altro motivo, che poi è quello più importante.

Dovreste prestare molta attenzione agli sviluppi futuri di Amazon ADS e Bing. Per molti aspetti, la tecnologia Amazon si Appoggia a Bing, o meglio usa i dati di Bing per le aziende.

 

  1. Annunci di Facebook ADS: un popolare formato di annunci online più recente

 

Le pubblicità su Facebook sono tra le più interessanti dello spazio advertising online in questo momento. E se non lo sai già, è giunto il momento di considerarli.

Gli annunci di marketing, attraverso Facebook ADS assumono molte forme diverse e possono apparire come post promossi, annunci illustrati o video direttamente nel tuo feed di notizie o ai lati.

 

Perché dovresti considerarli:

 

Facebook rimane il canale di social media più popolare, sia per gli utenti che per gli esperti di marketing , e presenta la più grande miscela di dati demografici. Di conseguenza, gli annunci di Facebook sono tra i migliori annunci online disponibili.

Inoltre, offre la gamma più impressionante di funzioni di targeting per assicurarti di raggiungere il tuo particolare gruppo demografico. Puoi impostare parametri generali in base a età, sesso, posizione, interessi e comportamenti, ma puoi anche eseguire il drill-down verso un pubblico molto specifico in base a fattori come:

  • Recenti comportamenti di acquisto
  • Somiglianze con elenchi e segmenti di pubblico esistenti
  • Targeting per eventi della vita
  • Visitatori del sito Web (utilizzando annunci di remarketing , in cui Facebook eccelle. Maggiori informazioni a breve)
  • E molto altro ancora

A causa del suo eccezionale targeting e capacità pubblicitarie, gli annunci di Facebook sono efficaci per tutti i tipi di attività ed è il principale canale di annunci sia per i marketer B2C che B2B

E, naturalmente, c’è il fatto che gli annunci di Facebook sono alcuni degli annunci online più efficaci disponibili oggi. Secondo FitSmallBusiness, gli annunci di Facebook hanno un tasso di conversione del 9,21%, rispetto a solo il 3,75% su Google ADS.

Un consiglio: Tieni lontano da te quella voglia delle 10 €. 🙂

 

  1. Strategia per gli annunci online di Twitter

 

Gli annunci di Twitter si riferiscono a tweet, account e tendenze promossi.

Attraverso i tweet promossi, gli inserzionisti possono aumentare la copertura dei loro tweet e assicurarsi che finiscano in più feed del loro pubblico, mentre gli account promossi aumentano il numero di volte in cui un marchio verrà visualizzato nella sezione Chi seguire.

Le tendenze promosse, d’altra parte, promuoveranno il tuo hashtag personalizzato a margine delle tendenze.

 

Perché dovresti considerarli:

 

      • Molti strategist considerano gli annunci di Twitter come una delle migliori opzioni pubblicitarie online disponibili. Questo è per una buona ragione.
      • Twitter è ancora un grosso problema sulla scena dei social media ed è particolarmente utile per i marchi che desiderano interagire con il loro pubblico.
      • In effetti, l’utente medio di Twitter segue cinque aziende e l’80% degli utenti ha menzionato un marchio in un Tweet.
      • Quel numero da solo fa praticamente il mio caso, ma non mi fermerò qui.
      • Da un punto di vista pratico, Twitter prende la torta sui costi. Con i tweet promossi, paghi solo quando hai raggiunto il tuo obiettivo di marketing. Ad esempio, se il tuo obiettivo è più follower, paghi solo quando qualcuno ti segue.
      • E, sebbene meno noto del targeting di Facebook, Twitter offre le sue straordinarie funzionalità di targeting . Caso in questione: Tweet coinvolge il targeting.
      • Questo è il marchio di remarketing di Twitter, che ti consente di scegliere come target gli utenti che hanno visualizzato o interagito con i tuoi tweet o visualizzato 3 secondi (o il 50%) del tuo video.
      • Quindi, se stai cercando il miglior rapporto qualità-prezzo, Twitter potrebbe essere una delle tue migliori opzioni quando si tratta di annunci online.

 

  1. Strategia per gli annunci online di LinkedIn

 

Un’altra opzione per la pubblicità sui social media è tramite LinkedIn. È probabilmente il migliore dei servizi di pubblicità su Internet disponibili se operi nel mercato B2B.

Li vedrai anche in vari formati, dai contenuti sponsorizzati sulla homepage a Inmail sponsorizzata nella tua casella di posta.

Come Facebook, gli annunci vengono venduti all’asta, il che significa che fai offerte contro gli inserzionisti che cercano di raggiungere lo stesso pubblico. Ci teniamo a precisare che possono essere davvero efficaci.

Peccato però che rispetto ad altri canali, sia quello con il costo più elevato in assoluto. Da usare con parsimonia, intelligenza e ottimizzazione di tutto il processo, per non bruciare il budget.

 

Perché dovresti considerarli:

 

      • Sarò onesto qui: gli annunci di LinkedIn non sono per tutti. Possono essere costosi e non tutte le aziende sono adatte al pubblico di LinkedIn.
      • Detto questo, LinkedIn offre grandi vantaggi a coloro che utilizzano la piattaforma, principalmente B2B e recruiter.
      • Le persone vanno su LinkedIn per un motivo, di solito cercano risposte a problemi professionali o un reclutamento qualificato. Gli studi dimostrano che il 92% dei marketer B2B utilizza LinkedIn come canale di distribuzione dei contenuti e il 91% dei dirigenti di marketing elenca LinkedIn come fonte principale di contenuti di qualità.
      • Ma non è tutto. In media, il 46% per cento del traffico sui social media verso i siti di aziende B2B proviene da LinkedIn.
      • Quindi lo dirò di nuovo: se sei un B2B, dovresti utilizzare gli annunci online di LinkedIn.

 

  1. Annunci Google Display la controparte di Google ADS

Gli annunci Google display sono la controparte meno conosciuta degli annunci di ricerca di Google ADS.

Anche se potresti non avere familiarità con loro, quasi sicuramente li hai visti. Visualizza annunci pop-up su siti Web, video di YouTube e persino sulla tua posta in arrivo di Gmail. Provengono spesso da siti che hai visitato di recente o da prodotti che hai cercato di recente.

Appaiono su siti Web in base agli interessi del potenziale acquirente, alla cronologia delle ricerche precedenti, ai dati demografici, ecc. E, come gli annunci di ricerca mirati, dipendono fortemente dalle parole chiave.

Hai il potere di controllare su quali tipi di siti (o anche su quali siti) desideri pubblicare il tuo annuncio in base al tipo di pubblico a cui ti rivolgi.

 

Perché dovresti considerarli:

 

      • Gli annunci Google Display hanno uno scopo diverso rispetto agli annunci di ricerca e il fatto che tu scelga uno o entrambi dipenderà dal tuo obiettivo.
      • Gli annunci display tendono a funzionare meglio per le attività di vendita di che già conoscono il marchio, perché si rivolgono a utenti che non sono ancora necessariamente nel processo di acquisto, ma al bottom of Funnel.
      • Detto questo, la Rete Display di Google ha un’enorme portata: comprende 2 milioni di siti Web e il 90% degli utenti di Internet. Per gli inserzionisti, ciò significa una grande opportunità per pubblicare i loro annunci davanti alla maggior parte degli utenti.
      • Per essere sicuro che i tuoi annunci raggiungano la parte giusta di quel 90%, Google offre molte opzioni di targeting avanzate tra cui parole chiave contestuali, dati demografici, interessi, remarketing, argomenti, segmenti di pubblico simili, ecc.

 

  1. Annunci di Remarketing

 

Gli annunci di remarketing (chiamati anche retargeting) sono alcuni in questo momento storico del digitale.

Il remarketing ti consente di indirizzare i tuoi annunci alle persone che hanno già visitato il tuo sito web. Quando un utente visita il tuo sito, un cookie viene compilato per quell’utente. Quindi, quando visitano un altro sito, quel cookie consente di mostrare il tuo annuncio, che offre uno spazio per gli annunci.

Questi annunci verranno trovati su reti specifiche come la Rete Display di Google, LinkedIn, Facebook o YouTube.

Gli annunci di remarketing dovrebbero essere pubblicati con le proprie strategie. Dovrai pensare a quale pagina un utente ha inizialmente visitato quando è arrivato sul tuo sito in modo da poter offrire loro annunci specifici per quello che stavano cercando.

 

Perché dovresti considerarli:

 

      • Ciò che rendono gli annunci di remarketing così efficaci è che si rivolgono a persone che hanno già un comprovato interesse per il tuo brand.
      • Pensaci; per la maggior parte dei siti, oltre il 90% dei visitatori lascia senza conversione o acquisto.
      • In passato, era stato perso traffico, lead e vendite. Ma attraverso il remarketing, abbiamo un modo per identificare i visitatori precedenti e rivendicare il loro interesse.
      • Se questo da solo non è abbastanza per influenzarti, considera questo: il remarketing ha un ROI eccezionalmente elevato, grazie alla sua capacità di tracciare il comportamento dell’utente e parlare direttamente con loro attraverso la copia di annunci segmentati.

 

  1. Mobile ADS per una strategia di Online Marketing

 

Sembra che tutti i canali di marketing si stiano muovendo verso i dispositivi mobile e gli annunci online non fanno eccezione.

Sono piuttosto semplici: gli annunci per dispositivi mobile sono tutti gli annunci che vengono visualizzati su qualsiasi dispositivo mobile, inclusi smartphone e tablet.

 

Perché dovresti considerarli:

 

 

  1. Strategia di annunci online tramite Email Marketing

 

Quando si tratta di e-mail, c’è ovviamente l’email marketing tradizionale . Ma puoi anche pubblicizzare annunci reali nella posta in arrivo delle persone.

Il primo appare nelle caselle di posta in modo simile a qualsiasi altra e-mail, con una riga dell’oggetto che (si spera) costringa l’utente a fare clic sull’e-mail. Una volta fatto, aprirà il tuo annuncio nella parte del corpo dell’e-mail.

Questi possono essere utilizzati nelle tradizionali campagne e-mail e inviati tramite software come MailChimp, GetResponse o altro , oppure gli annunci display di Google possono essere inviati all’account Gmail dell’utente.

Gli annunci di solito presentano un’immagine statica di grandi dimensioni con una quantità minima di testo.

 

Perché dovresti considerarli:

 

      • La posta elettronica è un canale di marketing collaudato da sempre.
      • La posta elettronica è il metodo preferito di comunicazione commerciale; Il 72% delle persone preferisce ricevere contenuti promozionali tramite l’email marketing e l’e-mail è 40 volte più efficace nell’acquisizione di nuovi clienti rispetto a Facebook o Twitter.
      • Il vantaggio degli annunci, in particolare quando si utilizzano le reti Display di Google, è che possono indirizzare gli utenti in base a parole chiave, argomenti, elenchi per il remarketing, ecc.

 

  1. Annunci video per strategia di annunci online

 

Il video è un altro canale di annunci online che non può essere ignorato. Gli annunci video sono annunci che presentano il video come creatività, anziché come immagine standard.

Alcuni di questi adottano l’approccio commerciale tradizionale, con il prodotto e il modo in cui può essere utilizzato, ecc. Ma alcuni dei più efficaci presentano invece come fare e contenuti educativi piuttosto che la spinta diretta al prodotto.

 

Perché dovresti considerarli:

 

      • Il video sta rapidamente diventando il mezzo preferito di consumo dei contenuti per gli utenti.
      • Solo su Facebook, ogni giorno vengono guardati 100 milioni di ore di video .
      • E questo è solo un canale. Dai un’occhiata a questi numeri:
      • Pensiamo che i numeri parlino da soli su questo argomento.
      • Il video si è rivelato più popolare e ha generato un maggiore coinvolgimento rispetto ai tradizionali messaggi di testo e di immagini, e ciò si estende anche agli annunci online.

 

  1. Strategia per gli annunci online di YouTube

 

Gli annunci YouTube sono un tipo di annuncio video che viene riprodotto prima o durante un video di YouTube. Hai tre opzioni per quanto riguarda gli annunci YouTube:

  • Annunci TrueView In-Stream: eseguiti prima o durante un annuncio YouTube, con la possibilità di saltare dopo 5 secondi;
  • Annunci di rilevamento TrueView: vengono visualizzati accanto ad altri video nella ricerca di YouTube o nella Rete Display di Google;
  • Bumper Ads – video di sei secondi che vengono riprodotti prima di un video; gli spettatori non sono in grado di saltare;
  • Annunci non ignorabili: formato più lungo e non ignorabile con un limite di 20 secondi

Entrambe le opzioni TrueView sono pagate su base PPC, quindi paghi solo quando qualcuno fa clic sull’annuncio. Gli annunci Bumber vengono pagati per impression.

 

Perché dovresti considerarli:

 

      • Abbiamo già spiegato quanto siano importanti gli annunci video.
      • Ora parliamo di YouTube in particolare. Il canale vanta 1.300.000.000 di utenti e quasi 5 miliardi di video vengono guardati su YouTube ogni giorno.
      • È il secondo motore di ricerca più popolare sul Web, secondo solo a Google, il che significa che offre ai marchi una buona opportunità per raggiungere gli utenti che normalmente non potrebbero trovare su altri social network.
      • Oltre alla sua portata impressionante, YouTube ha anche alcuni dei prezzi di partenza più bassi e include ottime opzioni di targeting per assicurarti di raggiungere il pubblico giusto.

 

  1. Strategia per gli annunci online di Instagram

 

Gli annunci di Instagram sono proprio questo: annunci che vengono eseguiti su Instagram.

Il bello di loro è che, poiché Instagram è di proprietà di Facebook, utilizza le stesse impressionanti capacità di targeting e il sistema di offerte per impostare i tuoi annunci.

Gli annunci Instagram sono disponibili in quattro tipi:

  • Annunci di carosello
  • Illustrati singoli
  • Video singoli
  • Presentazione

 

Cerchi consulenza per il marketing digitale?

Un nostro consulente sarà a tua disposizione.

 

Perché dovresti considerarli:

 

      • Gli annunci di Instagram sono più recenti sulla scena, ma hanno rapidamente guadagnato terreno.
      • Nel loro primo anno, le pubblicità di Instagram hanno incassato 595 milioni di dollari in entrate pubblicitarie. Solo pochi anni dopo, si prevede che genererà $ 1,53 miliardi di entrate pubblicitarie per dispositivi mobili in tutto il mondo.
      • È una delle piattaforme di social media in più rapida crescita (la crescita dei follower dei brand aumenta dal 6% all’8% mese su mese ), il che lo rende perfettamente adatto alla crescita del pubblico e dei follower.
      • Perché fare pubblicità? Perché in questi giorni è difficile trovare una crescita organica e Nielsen ha recentemente scoperto che il richiamo degli annunci pubblicitari su Instagram ha superato di quasi tre volte le norme sulla pubblicità online.

 

Altri formati di annunci online da considerare oltre Google Ads e Company…

 

13. Banner pubblicitari

 

Gli annunci banner possono essere trovati su siti Web su Internet. Sono gli annunci pubblicati nella parte superiore, laterale o inferiore di un sito. Hanno spesso dimensioni predefinite e vengono pagate in base a vari fattori. Impression, click, altri mettono in gioco l’autorità del sito web.

Questi sono generalmente gestiti attraverso la Rete Display di Google, sebbene possano essere acquistati separatamente. Ma non solo. Molti editori hanno circuiti propretari, come Criteo, Reddit e molti altri.

Il caso degli annunci banner è simile a quello degli annunci display. Servono a uno scopo molto specifico – principalmente la consapevolezza del brand e la parte finale dell’attività di vendita, del funnel marketing – ma possono essere utili in base alla loro capacità di indirizzare gli utenti in particolare tramite parole chiave, interessi, ecc.

Tieni presente che spesso questo tipo di annunci, sono meno invadenti e vengono ben visti. Pop-up e video hanno maggiori probabilità di essere invadenti ed essere visti come negativi, quindi è generalmente meglio mantenere gli annunci in un formato semplice.

 

14. Reddit Ads

 

Reddit è stato a lungo il punto di riferimento per contenuti virali e forum aperti e, che ci crediate o no, può essere una miniera d’oro per la pubblicità online.

Non solo è estremamente popolare ( 1,7 miliardi di visite ogni mese), ma offre un’opportunità unica per indirizzare il tuo pubblico attraverso i subreddit.

I subreddits sono nicchie all’interno di Reddit dedicate a determinati interessi, il che rende un gioco da ragazzi trovare il tuo pubblico particolare.

 

15. Annunci di gioco, GAME APP

 

Gli annunci in-game sono proprio come suonano: annunci che compaiono in un gioco, di solito un videogioco giocato online.

Possono apparire in banner durante il gioco, anche se spesso vengono visualizzati come annunci video quando si scaricano contenuti gratuiti.

E sebbene tu possa pensare che questi servano più come distrazione di ogni altra cosa, in realtà funzionano davvero. La loro efficacia, tuttavia, dipende in gran parte dal pubblico di destinazione.

Se sei serio riguardo agli annunci di gioco, Twitch potrebbe essere il posto migliore per testare le acque. La piattaforma di gioco ha oltre 2 milioni di creatori in rete , composti da un pubblico estremamente impegnato che trascorre in media 1,5 ore al giorno sul servizio.

 

16. Annunci AdMob

 

Se hai mai scaricato un gioco per il tuo smartphone o dispositivo mobile, hai quasi sicuramente incontrato un annuncio AdMob. Gli annunci AdMob funzionano esattamente come gli annunci di gioco, solo che vengono utilizzati su dispositivi mobili.

Google ha persino una propria piattaforma dedicata chiamata Google AdMob .

La cosa interessante di loro è che sebbene possano essere un fastidio per gli utenti, in genere consentono di scaricare un gioco gratuitamente, il che rende gli utenti più ricettivi nei loro confronti.

Non solo, ma i giochi per dispositivi mobile continuano a essere uno dei settori più redditizi nel settore dei giochi, che dovrebbero rappresentare oltre la metà del mercato totale dei giochi entro il 2020.

 

17. Annunci Pinterest

 

Pinterest è un altro canale di social media estremamente popolare, sia per gli utenti che per gli inserzionisti. Uno dei maggiori vantaggi che ha come piattaforma pubblicitaria è che è dominato da un chiaro target di riferimento: donne ricche e millenarie. 🙂 secondo alcune statistiche!

Qualsiasi azienda che si rivolge a quel gruppo demografico dovrebbe esaminare Pinterest.

Oltre a ciò, è una piattaforma perfetta per i marchi di e-commerce. Secondo Pinterest, i Pinner probabilmente spenderanno in media il 50% in più rispetto ad altri social network e l’87% dei Pinner ha acquistato un prodotto a causa di Pinterest.

 

18. Annunci di Google Discovery

 

Gli annunci di Google Discovery sono annunci nativi. Ciò significa che si adattano per adattarsi al dispositivo utilizzato per visualizzarli.

Ad esempio, se qualcuno sta visualizzando un annuncio Discovery su una piattaforma mobile, non avrà problemi a leggerlo. Lo stesso annuncio avrà un bell’aspetto anche su desktop o laptop.

Gli annunci di Google Discovery vengono visualizzati in più proprietà di Google.

Secondo il vicepresidente di Google Product Management Brad Bender, gli annunci di Google Discovery utilizzano il “potere dell’intenzione” per determinare il targeting. Google determina quali persone nel suo pubblico fanno parte del mercato target dell’annuncio in base alla cronologia di navigazione.

Google afferma che il suo feed Discover raggiunge 800 milioni di persone in tutto il mondo.

 

19. Annunci Google Gallery

 

Gli annunci di Google Gallery sono progettati per una piattaforma mobile. Come suggerisce il nome, il formato dell’annuncio utilizza una galleria di immagini scorrevole che evidenzia i prodotti di un marchio.

A partire da ora, Google consente agli esperti di marketing di inviare tra le quattro e le otto immagini nella galleria. Ogni immagine avrà una propria descrizione fino a un massimo di 70 caratteri.

La struttura delle commissioni per gli annunci della Gallery è un po ‘insolita. Pagherai quando qualcuno fa clic su un’immagine nella tua galleria o quando l’utente passa alla terza immagine.

Quindi assicurati di usare immagini avvincenti.

 

20. Google Showcase Shopping Ads

 

Gli annunci Shopping di Google Showcase evidenziano un elenco di prodotti anziché un solo prodotto.

In altre parole, quando qualcuno cerca un termine pertinente al tuo marchio, puoi mostrare a quella persona una selezione di prodotti anziché un solo prodotto.

Questo è un formato di annuncio fantastico se sei nel campo della moda o vendi mobili per la casa o fai semplicemente e-commerce.

Ancora meglio: Google ha recentemente annunciato che gli annunci Shopping si stanno espandendo in Ricerca immagini di Google, nel feed Discovery e nel feed YouTube.

 

Altre forme di pubblicità

 

21. Annunci TV

 

Sebbene negli ultimi anni ci sia stato un notevole passo in avanti verso il digitale, gli annunci TV sono ancora vivi e in buona salute. Vedi i ricavi e la crescita continua del gruppo Mediaset.

Resta il fatto che le persone stanno ancora guardando molta TV), Il che significa che le pubblicità televisive hanno il potenziale per raggiungere un pubblico estremamente vasto.

Quindi chi dovrebbe usarli? Poiché gli annunci TV sono tra i più costosi, i brand più sviluppati possono investire di più e vedere un ottimo ritorno in termini di visibilità e profitti.

 

22. Annunci sui giornali

 

Questa sezione, prendila con cautela, poiché spesso la pubblicità sui giornali, almeno da noi, non può essere analizzata e avere un ritorno da analizzare. Qui i dati se ne vanno alla frutta!

Detto questo, vi sono ancora alcun e testate giornalistiche che potresti usare per raggiungere il tuo pubblico, selezionali con cura!

 

23. Radio Ads

 

Ti darò questo; le pubblicità radiofoniche tradizionali probabilmente non sono la soluzione migliore… Qualsiasi sia l’offerte lascia stare, a meno che non sia una grande emittente a livello nazionale come potrebbe essere un Radio DeeJay o altri per intenderci!

Ma ecco il punto di svolta: il digitale! Spotify, SoundCloud, Pandora, Amazon Music,Podcast, ti dicono qualcosa? Adesso tutto torna ad avere un senso, e le tue possibilità, diventano milioni di utenti, che spesso sono costretti a sentirle!

A un però! In generale, è più difficile indirizzare il pubblico di nicchia attraverso la radio, quindi tende a funzionare meglio per le aziende più grandi e più ampie.

 

24. Pubblicità Grandi Affissioni

 

Questo non ha bisogno di spiegazioni. Sono grandi, in faccia a te, e bravissimi a catturare l’attenzione. Sono ii 6×3 e più grandi, di cui spesso tutti si dimenticano. Se usati con creatività e un solo messaggio, diventano vincenti…

Detto questo, tendono a funzionare meglio nelle aree urbane dense per i grandi brandi in cerca di valore o per diffondere un messaggio, i cui obiettivi sono la consapevolezza del brand.

 

FAQ – Domande frequenti sugli annunci online

 

1. Le persone possono bloccare gli annunci online?

 

Sì, è possibile bloccare gli annunci online. Come puoi immaginare, alla maggior parte dei marketer digitali non piace il fatto che i navigatori del web possano farlo.

Ci sono un paio di modi diversi in cui le persone possono bloccare le pubblicità. La prima opzione è utilizzare un’estensione come AdBlock . Ciò offre agli utenti la possibilità di bloccare tutti gli annunci.

In alternativa, alcune persone potrebbero essere un po ‘più selettive riguardo agli annunci che bloccano. Per fare ciò, possono semplicemente fare clic sull’icona delle informazioni su un annuncio Google. Quindi, possono fare clic sul link “Perché questo annuncio?” E scegliere di disattivare tutti gli annunci di quella azienda o pubblisher.

 

2. Quanto costano gli annunci online?

 

Dipende. Molti mercati di annunci online utilizzano un sistema di aste. Ciò significa che stai spesso facendo offerte sulla quantità di denaro che pagherai per un annuncio online.

In altre parole, pagherai un premio se vuoi fare pubblicità su un sito Web popolare o visualizzare un annuncio per un termine di ricerca competitivo.

 

3. Perché gli annunci online sono efficaci?

 

Esistono diversi motivi per cui gli annunci online sono una strategia di marketing efficace:

    • Misurabilità – A differenza degli annunci TV o radio, puoi “monitorare tutto” con gli annunci online per vedere quali strategie stanno contribuendo maggiormente ai tuoi profitti.
    • Scalabilità : una volta trovata la strategia che ti dà il massimo del guadagno, puoi ridimensionarla per guadagnare di più.
    • Funzionalità di targeting : con gli annunci multimediali, di solito promuovi il tuo marchio in un’ampia sezione della popolazione, molti dei quali non si preoccuperanno di ciò che stai offrendo. Con gli annunci online, puoi scegliere come target esattamente il pubblico giusto, il tuo pubblico.
    • Potenziale di restituzione : paghi solo quando le persone fanno clic sul tuo annuncio. Ciò significa che stai spendendo denaro esclusivamente per potenziali clienti interessati.

 

 

4. Come posso creare un CUSTOMER JOURNEY con gli annunci online?

 

È più facile di quanto sembri. In effetti, la risposta sta in una parola: il remarketing.

Inizia pubblicando annunci che attraggono le persone nel tuo mercato di destinazione in base ai loro dati demografici e interessi. Se visitano il tuo sito Web, la tua piattaforma pubblicitaria inserirà un cookie nel loro browser in modo che queste persone siano un obiettivo per il remarketing.

Ancora meglio, però: hanno mostrato interesse per il tuo marchio. Ciò significa che sono pronti per la fase successiva della tua campagna di marketing.

Pubblica loro un annuncio di remarketing. Quando rispondono a questo, pubblica un altro annuncio di remarketing che li porta al passaggio successivo nel percorso di vendita.

Risciacqua e ripeti. Continuare fino a quando non si chiude la vendita. Ovviamente si cerca di ottimizzare e di dare dei tempi o meglio quante volte tentare…

 

5. Qual è il posto migliore per gli annunci online B2B?

 

LinkedIn. Se gestisci un azienda B2B e cerchi potenziali clienti, dovresti iniziare con LinkedIn. Ciò non significa che dovrebbe essere l’ unico canale di social media su cui pubblichi annunci.

Numerosi marchi B2B pubblicano annunci pubblicitari su Pinterest, Instagram e Facebook. Spesso, sono progettati per aumentare la conoscenza del marchio.

Se stai cercando una rapida acquisizione di clienti B2B, LinkedIn è il posto giusto, ma costoso.

 

Conclusioni. Inizia con questi annunci online

 

Come puoi vedere, ci sono molti formati di annunci online là fuori.

Ma quelli qui sopra ti daranno probabilmente i migliori rendimenti. Ricorda, va bene iniziare in piccolo. Scegli alcuni canali e inizia a sperimentare le opzioni di creatività, messaggistica e targeting degli annunci.

Man mano che hai un’idea di ciò che funziona per te, puoi iniziare ad espanderti in altri canali di annunci online.

 

Cerchi consulenza per il marketing digitale?

Un nostro consulente sarà a tua disposizione.

Write a comment

0 Condivisioni
Condividi
Condividi
Tweet
Pin