Nuovi Trend Digital Marketing 2020 per aziende e PMI per la strategia


trend tendenze digital marketing

Il 2019 è stato un anno molto intenso per gli esperti di marketing. Sono sempre più le nuove tecnologie e tecniche di marketing, centinaia di corsi su come diventare il prossimo guru del marketing e migliaia di video sulle canalizzazioni di vendita, che invadono i nostri feed ogni giorno.

Cercare di fare una lista di trend o meglio tendenze sul digital marketing per questo 2020, è diventato un vero e duro lavoro, perché in fondo bisogna guardare più alle analisi dei dati.

Ma come sempre cerchiamo di fare del nostro meglio e come agenzia di marketing digitale, volevamo condividere con voi la nostra prospettiva riguardo i nuovi trend digital marketing 2020.

Di seguito è riportato un riepilogo delle 8 principali tendenze di marketing che vedremo esplodere nel 2020, almeno secondo gli analisti.

Link veloci agli argomenti:

  1. Predective Marketing
  2. Offerta di Annunci più intelligente
  3. Shopping Post
  4. Dati Strutturati e SEO
  5. Esperienza di Mail Marketing più interattiva
  6. Social Messaging e attribuzione
  7. Marketing Automation – Modelli di Integrazione
  8. Adozione della ricerca Vocale

 

Predective Marketing

 

Viviamo nell’epoca dell’abbondanza di dati in cui le persone interagiscono con i marchi su diversi canali, consumano contenuti in modo non strutturato e fanno molti compiti a casa prima di prendere una decisione di acquisto.

Il predective marketing ( o marketing predittivo ) sta prendendo tutte queste interazioni non strutturate, osservando i modelli di dati positivi esistenti e anticipando i risultati di conseguenza.

Sempre più piattaforme hanno iniziato a parlare di analisi predittiva e punteggio predittivo sui loro blog e podcast.

Ciò significa che molta ricerca e sviluppo è stata avviata per offrire questa capacità, a tutte le piccole e medie imprese. Secondo GlobeNewswire, la dimensione del mercato dell’analisi predittiva dovrebbe raggiungere $ 10,95 miliardi nel 2022.

Un uso comune sarebbe identificare la probabilità di un nuovo lead di prendere una decisione di acquisto e quale sequenza di messaggi inviare ad esso.

O forse identificare il canale più promettente per la consegna dei messaggi (es: Email vs SMS vs Push) e determinare il tipo di messaggio da inviare di conseguenza in base alla fase dell’acquirente prevista.

Molte aziende hanno investito molto in questa tecnologia, ad esempio gli hotel e i resort hanno la capacità di determinare il numero previsto di ospiti in un determinato giorno o evento per aumentare il loro tasso di prenotazione.

Anche le aziende di e-commerce innovative hanno sfruttato i dati predittivi, come la cronologia degli acquisti passati, le preferenze dei consumatori e i comportamenti click-through per raccomandare nuovi prodotti e una migliore esperienza di vendita personalizzata per i loro acquirenti.

Nessuno lo fa meglio del gigante della vendita al dettaglio online, Amazon, dove è in grado di rilevare i tempi e la tua disponibilità all’acquisto, quindi fornire consigli sui prodotti altamente mirati via e-mail o visti di recente, tramite l’estensione del browser denominata “Amazon Assistant“.

 

Offerta di annunci più intelligente

 

Google ($ 103,73 B. di entrate pubblicitarie) e Facebook ($ 67,37 B. delle entrate pubblicitarie), hanno superato la spesa pubblicitaria digitale nel 2019 secondo Emarketer.

spesa pubblicitaria trend tendenze digital marketing

La loro corsa nel 2020 otterrà i marchi con il miglior ritorno sulla loro spesa utilizzando opzioni di offerta di annunci più intelligenti. In effetti, l’offerta di annunci è la prima cosa che gli specialisti della pubblicità di Facebook e Google predicano durante i corsi di formazione.

Mentre l’offerta di annunci non è particolarmente nuova, entrambi i giganti stanno diventando creativi con nuove opzioni.

Ad esempio, Google ha recentemente annunciato durante Google Marketing Live 2019 un’offerta automatizzata più intelligente che utilizza l’apprendimento automatico per ottimizzare gli obiettivi di rendimento selezionati in ogni singola asta, una funzione nota come “offerta al momento dell’asta o auction time bidding“.

L’offerta automatizzata intelligente include anche diversi tipi di strategie di offerta come CPA target, ROAS target, Massimizza conversioni o CPC ottimizzato. Gli inserzionisti possono utilizzare una di queste strategie a livello di campagna, di gruppo o di portfolio.

Google e Facebook offriranno inoltre un maggiore supporto per le attività commerciali locali e basate sugli eventi per colmare il divario tra esperienze locali e inserzionisti.

 

Shopping Post

 

Sebbene la funzione dei shop post acquistabili su Instagram e sui social media in generale, siano stati introdotti ormai da due anni, il 2020 vedrà un’esplosione degli stessi, principalmente a causa di integrazioni più semplici e pronte all’uso con app di terze parti e tecnologia di marketing e-commerce.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Buttero_official (@buttero_official) in data:

Mentre il numero di utenti di Facebook, Instagram e Pinterest sta crescendo e gli impulsi all’acquisto sono innescati attraverso feed e storie, le aziende di e-commerce stanno realizzando l’impatto che i social possono avere sulle loro vendite di e-commerce con numeri misurabili e aumento del traffico.

Secondo Instagram, il numero di utenti attivi in ​​tutto il mondo è di 1 miliardo e il 90% di loro segue marchi commerciali.

Inoltre, gli annunci interattivi minimizzerebbero la frequenza di rimbalzo e ridurrebbero i processi o meglio i passaggi per la canalizzazione di vendita poiché ai clienti viene fornita un’esperienza di acquisto online senza interruzioni.

 

Dati strutturati SEO

 

Secondo Jumpshot, una società di analisi di marketing, il 49% delle ricerche su Google non ha prodotto clic nel primo trimestre del 2019, il che significa che quasi la metà di queste ricerche viene persa, perdendo la possibilità di guadagnare traffico.

Un altro cambiamento significativo è che il numero di visitatori che le aziende stanno ottenendo dalle strategie SEO, dovrebbe diminuire.

Consigli per Potenziare la SEO

Google ha dato la priorità alla “ricerca visiva” degli snippet sulle ricerche, su tutte le loro piattaforme e dispositivi, che consentono ai visitatori di ottenere tutte le informazioni che stanno cercando molto più velocemente e di aiutarli a decidere sul sito Web giusto per fare clic, direttamente dai risultati migliori.

Sulla base di uno studio condotto da Path Interactive, tra le persone di età compresa tra 13 e 18 anni, il 40% di loro otterrà ciò di cui hanno bisogno attraverso rich snippet.

Questo sforzo di Google promuoverà un click-through più informato e ridurrà drasticamente le frequenze di rimbalzo.

L’implementazione tecnica o di questi rich snippet è una grande parte di quelli che vengono chiamati dati strutturati e “Schema Markup”, che dovrebbe diventare il focus principale dei SEO nel 2020.

La cosa positiva dello Schema Markup è che sta arrivando alla fase di adozione più semplice, con più plug-in pronti all’uso per piattaforme di flusso principale come WordPress e Shopify, rendendo più semplice la configurazione senza know-how tecnico.

Se hai una build personalizzata, puoi implementare questo boost SEO manualmente con JSON-LD.

 

Esperienza di Mail Marketing più interattiva

 

Le e-mail basate sul coinvolgimento sono state una delle maggiori tendenze del marketing digitale per il 2019.

Mentre l’e-mail non si sposta da nessuna parte in qualsiasi momento, il consumo, la progettazione e la consegna dell’email si stanno evolvendo.

Nel prossimo anno, vedrai più e-mail nude (testo normale) e più e-mail interattive, come Google AMP per Gmail.

I contenuti dinamici o interattivi aumentano il coinvolgimento degli utenti e li inducono ad agire direttamente dalle loro e-mail invece di dover visitare un’altra pagina per agire.

Il 91% degli acquirenti è alla ricerca di tali contenuti online.

Esempi di contenuti dinamici sono sondaggi, quiz, sondaggi, pulsanti animati di invito all’azione ed eventi di aggiunta al calendario.

 

Social Messaging e attribuzione

 

I marketer stanno scoprendo che sempre più potenziali acquirenti e clienti esistenti sono tutti sparsi sul Web e sono disposti a effettuare transazioni direttamente dal loro canale di messaggistica preferito.

Le app di messaggistica stanno cogliendo questa opportunità e fornendo nuove API per aprire la messaggistica tra aziende e consumatori.

App come Whatsapp, Facebook Messenger e WeChat non sono più limitate agli usi personali.

E mentre alcuni hanno API private limitate come Whatsapp, altri come Facebook sono più flessibili quando si tratta di robot automatizzati e hanno già una tecnologia di marketing a pieno titolo disponibile sul mercato.

Poiché il numero totale di utenti attivi su questi 3 canali combinati è di 4+ miliardi, un numero maggiore di aziende amplierà i propri canali di coinvolgimento dei clienti e adotterà da 1 a 2 nuove piattaforme di messaggistica nel 2020.

Statistic: Most popular global mobile messenger apps as of October 2019, based on number of monthly active users (in millions) | Statista

Ciò li aiuterà a comunicare efficacemente con il loro pubblico e migliorare le loro strategie di personalizzazione.

Ciò consente inoltre ai clienti che si preoccupano dell’anonimato di raggiungere direttamente i marchi e interagire utilizzando il loro canale preferito.

Grazie a questa espansione, la piattaforma di marketing è in grado di tracciare più dati con precisione e creare un modello di attribuzione migliore per determinare se una conversione è avvenuta tramite una chat di Facebook o tramite SMS.

Alla fine della giornata, uno dei problemi più difficili per gli esperti di marketing è misurare l’attribuzione da referral su cui sono attivamente attivi o integrati.

La messaggistica social multicanale forza la soluzione nativa a questo problema.

 

Marketing Automation – Modelli e Integrazioni

 

Secondo Forrester, la spesa annuale per l’automation del marketing è stimata a raggiungere $ 25 B. entro il 2023.trend tendenze digital marketing spesa marketing automation

Mentre leggerai nuove parole e nuovi trend nel 2020, come l’automation del marketing basata sull’intelligenza artificiale, sarà una di quelle promesse che non andranno a pieno regime, almeno fino alla fine del 2021.

Le campagne modello Marketing Automation e le soluzioni integrate e con un unico punto trigger, saranno una tendenza del 2020.

Questo perché gli esperti di marketing stanno riscontrando un collo di bottiglia nelle operazioni di marketing a causa della quantità di lavoro necessaria per eseguire una determinata campagna con più trigger.

Ad esempio, l’esecuzione di una campagna pubblicitaria a pagamento richiede molti componenti come una landing page, un modulo e una piattaforma di dati di lead prima di consegnare il lead a un flusso di lavoro di automation.

Per non parlare del fatto che l’analisi e il consolidamento dei dati devono essere gestiti esternamente e richiedono un lavoro manuale da mettere insieme.

Questo processo dipende da almeno 3 strumenti che comunicano tra loro e da tonnellate di lavoro ridondante ogni volta che vogliono lanciare una nuova campagna.

Gli esperti di marketing sono quindi alla ricerca di strumenti consolidati e di campagne predefinite, che possono essere implementate con pochi clic.

Una campagna basata su modelli può includere un paio di landing page, moduli pronti, tracciamento dei dati e flusso di lavoro con tutti i suoi messaggi, creati in base agli obiettivi della campagna, come una campagna pubblicitaria a pagamento.

Con questa capacità, gli esperti di marketing possono ridurre i tempi, ridurre i costi e concentrarsi sul miglioramento dei propri contenuti rispetto a lavori ridondanti.

In un’altra nota, gli esperti di marketing si aspettano ora migliori integrazioni con app di terze parti, sia in modo nativo o utilizzando API personalizzate.

Secondo il sondaggio MarTech del 2020, il 32% degli esperti di marketing era alla ricerca di integrazioni più semplici, quando considerava una nuova tecnologia di marketing.martech sondaggio acquisto software marketing automation

Infine, una migliore integrazione e una soluzione a punto singolo consentono la copertura e la personalizzazione su più canali, che è un fattore chiave per l’ottimizzazione della conversione.

 

Adozione della ricerca vocale

 

La ricerca vocale ha iniziato a salire di ritmo e, come previsto alcuni anni fa, “il 50% delle ricerche online sarà basato sulla voce nel 2020“.

Oltre a utilizzare Smart Speaker come Alexa, Microsoft Cortana o Google Home per rispondere alle domande degli utenti e riprodurre musica, le aziende possono sfruttare questi dispositivi per fornire servizi vocali ai propri clienti.

Grazie a start-up come Blutag e Jetson, le aziende che vendono online possono ora trasformare i loro cataloghi di prodotti in mercati a pieno titolo, abilitati alla ricerca vocale e consentire ai loro clienti di utilizzare i dispositivi esistenti abilitati per effettuare ordini con semplici comandi vocali.

Ciò porta a una semplice e rapida esperienza del cliente portandola rapidamente ai risultati previsti.

Come hai notato, ci sono grandi tendenze che sono emerse negli ultimi anni e continuano a crescere di importanza mentre recentemente sono state sviluppate nuove strategie su cui gli esperti di marketing hanno iniziato a concentrarsi per far crescere il loro business.

Il principale obiettivo è tenere il passo con le nuove tecnologie e scoprire come trarre il massimo dai nuovi sviluppi per rimanere al passo con la concorrenza.

Allora sei pronto per questo 2020?

Guida Inbound Marketing per PMI B2B B2C

Write a comment

Send this to a friend