Blog

Se pensi che il Food Marketing sia semplicemente l’insieme delle strategie di marketing applicate al settore del cibo, ti stai sbagliando! O meglio, non ti stai del tutto sbagliando: le basi del marketing e della comunicazione sono fondamentali e senza di esse si creano solo strategie improvvisate e poco efficaci… Ma c’è molto di più!

Food Marketing: cos’è

 

Il Food Marketing è l’insieme delle strategie e delle tecniche di marketing e di comunicazione che hanno l’obiettivo di sviluppare il posizionamento dei brand nel settore del food, di raccontare la loro storia, di gestire la loro reputazione, di trovare nuovi clienti e di fidelizzare quelli già acquisiti. Tutto questo sostenuto da una antecedente analisi e una conseguente strategia. Il Food Marketing ha uno scopo ben preciso e non semplice da realizzare: quello di connotare emotivamente il cibo, attraverso il racconto e l’immagine, di far vivere un’esperienza di acquisto che sia capace di coinvolgere i sensi, suscitare emozioni intense e positive, attrarre l’attenzione, rassicurare e fidelizzare.

Il mercato dell’esperienza

 

Che i consumatori siano cambiati, si sa, ma quello che li distingue da prima è che oggi sono molto più esigenti: vogliono vivere un’esperienza, hanno la necessità di sentirsi parte attiva nella storia di un prodotto. Quello del cibo oggi è diventato il mercato della food experience e i suoi attori si chiamano foodies. Il foodie non compra più solo “un formaggio”, ciò che si aspetta di acquistare, e per cui è disposto a pagare una certa somma, è una storia raccontata attraverso l’esperienza del mangiare quel formaggio.

Il foodie vive e si ciba di esperienze

 

Il cibo, che è un prodotto sensoriale, si adatta ad essere raccontato: da come e dove viene fatto, a come nasce, quali sono i suoi ingredienti e perché, fino alla tradizione, all’arte della sua cottura. I consumatori, vogliono l’emozione, una storia legata al territorio in cui un prodotto è nato, e cresciuto.

Un approccio diverso al consumo

 

In una realtà sociale in cui i pasti vengono sempre meno consumati a casa, il foodie vuole l’emozione non solo nella tranquillità delle mura domestiche. Si mangia per socializzare, si mangia agli incontri di lavoro, si mangia per stuzzicare i sensi, si mangia per autodefinirsi socialmente. Se dove e come mangi ti definisce, il cosa passa in secondo piano.

“Le persone possono dimenticare ciò che hai detto, le persone possono dimenticare ciò che hai fatto, ma le persone non dimenticheranno mai come le hai fatte sentire.”

5 consigli pratici

 

Quello del Food Marketing è un territorio vasto e complesso, prezioso per garantire vendite al tuo business. Non è più sufficiente la qualità o bontà di un prodotto per vendere e posizionarsi in modo vincente.

1. Rassicura le persone

Al giorno d’oggi l’attenzione delle persone è un lusso. Per indurre le persone a concederti la loro attenzione e per convincerle a fidarsi di te devi rassicurarle, farle sentire al sicuro, farle sentire bene e suscitare sentimenti di serenità. Le parole hanno un potere magico: sono capaci di far sentire le persone importanti, di suscitare emozioni e sentimenti positivi, di ispirare fiducia.

2. Conosci i tuoi clienti ed emozionali

Conoscere le persone significa comprendere quali sono il loro bisogni, le loro necessità, cosa desiderano, quali sono i loro sogni e in che modo puoi sorprenderli ed emozionarli. Sarà questo a fare la differenza: regalare loro un sogno, far vivere un’emozione indimenticabile, che vada ben oltre la mera soddisfazione di un bisogno, ti distinguerà dagli altri e li conquisterà.

3. Racconta la tua storia

I due elementi fondamentali del Food Marketing e, più in generale, del Marketing, sono: la tua identità (chi sei, qual è la tua storia, quali sono i tuoi core values, qual è la tua mission e quale la tua vision) e lo storytelling (la strategia, la tecnica e la capacità di raccontarti come stessi narrando una storia avvincente, emozionante e reale).

4. Sfrutta il Design

Realizzare un’immagine aziendale coordinata ti consentirà di stimolare facilmente il tuo ricordo e di favorire il riconoscimento del tuo brand. Il design è lo strumento che renderà seducente il tuo prodotto, stimolerà la curiosità e l’attenzione delle persone. Il giusto Design è quello capace al tempo stesso di raccontarti e di attrarre le persone.

5. Sfrutta il Web Marketing

Pensare di promuovere la tua attività nel settore del Food senza poter contare su una pianificata strategia di Web Marketing è impensabile. Cosa fanno le persone quando vogliono trovare un buon ristorante in cui cenare o una buona pizzeria in cui fermarsi quando sono in giro? Cercano in rete quello di cui hanno bisogno. E se tu in rete non ci sei? Quanti potenziali clienti stai perdendo?

 

New call-to-action

 

 

Ti è piaciuto l’articolo?
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (5 voti, media: 5,00 di 5)

Loading...