Digital Marketing – Strumenti e risorse per crescere online.

digital marketing inbound marketing
Le Basi del Digital Marketing – 20 articoli per crescere

Le Basi del Digital Marketing: come e da dove partire per costruire una strategia per PMI

 

Odiamo fartelo notare, ma se non hai implementato una strategia di marketing digitale per la tua azienda (o digital marketing strategy), sei un po indietro rispetto a tutti gli altri e hai molto terreno da recuperare. Ma niente panico siamo qui per questo.

In questo articolo, vedremo come pianificare la propria presenza sulla rete implementando una digital marketing strategy o strategia di marketing digitale che funzioni! Sopratutto dove necessario ti daremo dei link dove approfondire ulteriori argomenti.

Eh si, il digital marketing è un percorso di crescita che contempla molti aspetti e tecniche.

Vedremo quali sono i canali, strumenti, software e strategie. Ma partiamo prima dalla base per capire meglio innanzitutto la terminologia.

Indice veloce per gli argomenti:

  1. Introduzione
  2. Alcune statistiche del Marketing Digitale
  3. Cos’é il Digital Marketing?
  4. Quali sono i tipi di Digital Marketing?
  5. Chi deve usare il Digital Marketing?
  6. Come fare Marketing Online?
  7. Digital Marketing: Determinare la Base dei Clienti
  8. Inbound Marketing e SEO
  9. Risolvi i problemi dei tuoi clienti
  10. Crea una proposta di valore
  11. Software per Digital Marketing
  12. Impostazione del Budget per il Marketing
  13. Successo o Fallimento? Dai il Massimo
  14. Tecniche di Digital Marketing per PMI
  15. Conclusione
  16. Extra Download
    1. E-book – Test di Presenza sul web
    2. E-book – 18 Consigli per potenziare la SEO
    3. Guida Inbound Marketing per PMI – B2B – B2C

 

Introduzione

 

Prima di tutto abbandona subito, per evitare di farti davvero male, lo scetticismo legato al digital marketing.

Ovvero che non funziona, che non ci sono risultati e che solo le grandi compagnie possono dire la loro: è falso!

Sui canali web non funziona l’improvvisazione, non basta avere una presenza e il marketing tradizionale non funziona più come una volta.

Quella presenza va studiata, pianificata ed analizzata. Se dovessimo riassumere tutto il lavoro di web marketing (qui trovi le differenze tra web marketing o digital marketing), con strategie e risultati, in un’unica parola sarebbe: costanza e obiettivi.

Bisogna essere costanti ed essere d’aiuto al proprio pubblico in target, e non a tutti. Vendere a tutti non è più possibile e nessun prodotto o servizio si vende da solo.

Altro punto di cui oggi il web e le strategie online dovrebbero tenere conto è: addio mediocrità e benvenuta professionalità!

Costruite siti web con un’esperienza utente unica (user experience) e di facile comprensione, con contenuti che risolvano problemi alle persone che vi stanno cercando.

Già, vi stanno proprio cercando davvero in rete e sta solo a voi farvi trovare.

Abbiamo messo giù un bel articolo che vi aiuterà a fare il punto della situazione sulla vostra presenza in rete delle vostre attività di marketing: state facendo bene o è meglio cambiare direzione e strategia? O come ottenere risultati.

 

Statistiche del Marketing Digitale

 

Con oltre 3 miliardi di persone online, è naturale che l’ attuale panorama del marketing sia quasi tutto digitale, motivo per cui è necessario un piano di marketing digitale per sopravvivere nel mondo di oggi.

Nel 2014, uno studio di Salesforce ha rilevato che il 67% degli esperti di marketing ha attribuito un aumento delle vendite grazie alla loro strategia di marketing digitale, mentre il 64% ha riportato tassi di coinvolgimento più elevati e il 61% ha registrato un aumentato del ROI.

Tuttavia, solo il 34% degli esperti di marketing ha adottato una strategia ben documentata.

Mentre il restante 66%, stanno essenzialmente camminando nel buio senza una strategia chiara da seguire per generare risultati sul medio e lungo termine.

 

Digital Marketing: cos’è – Definizione

 

In poche parole, il digital marketing o marketing digitale è la promozione di brand, prodotti o servizi tramite dispositivi elettronici o Internet.

Include anche messaggi di testo, messaggistica istantanea, video, app, podcast, cartelloni elettronici, native advertising, programmatic, sponsorizzazione di annunci (ppc), canali televisivi e radiofonici digitali, ecc.

I canali di digital marketing sono sistemi basati su Internet che possono creare, accelerare e trasmettere il valore del prodotto, dal produttore al consumatore finale attraverso le reti digitali.

Il marketing digitale utilizza più canali e tecnologie che consentono a un’azienda di analizzare tutte le campagne, contenuti e strategie per capire cosa funziona e cosa no, anche in tempo reale. Tutto viene monitorato.

Quindi, cos’è anche una strategia di marketing digitale ?

“Una strategia di marketing digitale fornisce il quadro preciso di cui la tua azienda ha bisogno per prendere decisioni migliori per lo sviluppo e l’implementazione sul lungo e medio periodo.”

Sotto un video di Gary Vee di cui ti consigliamo la visione se l’inglese è il tuo pane.

.

 

Quali sono i tipi di Digital Marketing?

 

Oggi sul mercato l’offerta è davvero ampia e spesso le aziende si sentono strattonate da una parte all’altra e non sanno mai se ciò che gli viene detto sia il Santo Graal.

Ma alla fine di questa guida, avrai le idee chiare e terrai lontano da te, tutta la fuffa che alcuni sedicenti guru predicano.

Ecco alcuni tipi di digital marketing o marketing digitale:

  1. Email Marketing (DEM)
  2. Online Advertising
  3. Search Engine Optimization (SEO)
  4. Content Marketing
  5. Influencer Marketing
  6. Viral Marketing
  7. Social Media Marketing
  8. Inbound Marketing
  9. Programmatic Advertising
  10. Search Engine Marketing (PPC)

 

Chi deve usare il Digital Marketing?

 

Dall’ottimizzazione dei contenuti alla personalizzazione delle offerte, alla gestione delle relazioni tra i canali, le aziende di tutti i settori possono utilizzare il marketing digitale (digital marketing) per migliorare l’esperienza del cliente e veicolare i clienti lungo il ciclo di acquisto.

Oggi tutti noi affrontiamo nuove sfide nel mercato digitale.

Ma abbiamo anche l’opportunità di creare comunicazioni e contenuti personalizzati e sopratutto pertinenti, per sviluppare relazioni profonde con i clienti in base alle interazioni che ricevono.

Esplora le risorse di seguito per saperne di più.

 

Come fare Marketing Online?

 

Per meglio capire tutto l’ecosistema del fare marketing ti consigliamo la lettura di questi brevi articoli per meglio approfondire alcuni aspetti ad esso collegati o che vuoi conoscere. Altrimenti procediamo con il prossimo capitolo.

 

  1. Come attrarre nuovi clienti con il marketing online | 3 Consigli
  2. Marketing Aziendale nell’era digitale: sei pronto?
  3. Perché è importante per un azienda fare marketing b2b su internet
  4. Come fare Social Media Marketing: facebook, instagram, linkedin
  5. Come fare pubblicità su Google | Consigli utili

 

digital inbound marketing
Le sfide delle aziende in ambito Digital Marketing

 

Strategia di marketing digitale: determinare la base clienti

 

Quando ti chiedi, Qual’è la strategia di marketing digitale?

Automaticamente dovresti pensare a come avere più clienti. Il vero fondamento della tua strategia di digital marketing si basa su una solida conoscenza della tua base di clienti per generare lead e produrre conversioni.

Quanto più si è in grado di restringere il pubblico di destinazione, più i risultati saranno migliori. Il tuo pubblico di riferimento è la chiave principale quando si cerca di capire come fare il digital marketing.

In effetti, secondo uno studio di Juniper Research, un approccio mirato ha il potenziale per migliorare i tassi di conversione fino al 355% solo con e-mail marketing, aumentando potenzialmente i profitti del 781%.

Per iniziare a definire la base clienti, è necessario effettuare le seguenti operazioni:

  • Analizza i profili dei clienti.
  • Valuta i cicli dei clienti attuali e futuri.
  • Osservare e prevedi la risposta del cliente e il comportamento di acquisto.
  • Definire le preferenze del canale del cliente.

L’ultimo punto, la scelta del canale è incredibilmente importante. Dove sono i tuoi clienti?

Dopo averlo scoperto, assicurati di segnare quali sono.

Questo è il passaggio più importante quando si crea una campagna di marketing online.

 

Inbound Marketing e SEO, 2 alleati di cui non puoi fare a meno

 

Di Inbound Marketing e SEO, ne avrai sicuramente sentito parlare e se vuoi che la tua azienda o business spicchi il volo e realizzi una strategia e un ritorno da urlo, con risultati da vero campione, loro due saranno i tuoi migliori alleati, quelli che ti permetteranno di scalare il rank e raggiungere più clienti, di conseguenza più conversioni.

Se non sai cosa sia l’Inbound marketing eccoti una definizione veloce per capire meglio: “Il termine Inbound marketing indica una modalità o metodologia di strategia di digital marketing centrata sull’essere trovati da potenziali clienti (outside-in) in contrasto alla modalità tradizionale” (fonte wikipedia) e noi abbiamo il miglior alleato al mondo per farlo: HubSpot.

Inbound Marketing metodologia per Aziende e PMI
Inbound Marketing metodologia per Aziende e PMI

Se, the content is the King, HubSpot is the Queen!

Esso racchiude tutta la tecnologia innovativa per fare marketing automation dedicato all’Inbound e non solo.

Gli articoli che seguono ti spiegano meglio e nel dettaglio alcuni pilastri fondamentali della strategia Inbound Marketing e alcuni passaggi necessari per una SEO a prova di risultati.

Se vuoi aumentare clienti e vendite, devi iniziare da qui.

 

  1. Perché l’Inbound Marketing è la soluzione migliore per il tuo marketing strategico
  2. SEO (Search Engine Optimization) marketing: perché affidarti ad un esperto
  3. Strategie di marketing per aziende: target e buyers personas
  4. Marketing Digitale: perché il buyer’s journey è la parte più importante
  5. Perché scegliere un agenzia di web marketing | 5 vantaggi

 

digital marketing inbound marketing
Inbound Marketing una metodologia globale per pmi per crescere online

 

Digital Marketing: comprendi i punti deboli dei clienti

 

La tua strategia di marketing digitale richiede un approccio unico che offra ai clienti ciò che manca ai tuoi concorrenti. Questa è la chiave per capire come fare correttamente il digital marketing.

Per capire meglio i tuoi clienti: esigenze, bisogni, ecc… dovresti camminare chilometri nelle loro scarpe per scoprire i loro punti deboli e come sono in grado di risolvere i loro problemi.

In parole povere, i punti deboli sono problemi. Ogni punto debole si riferisce a un problema specifico che i tuoi clienti devono affrontare. Idealmente, si desidera posizionare il prodotto o il servizio come soluzione a tale problema.

Se sai esattamente con cosa lottano i tuoi clienti, saprai come presentare il tuo prodotto o la tua soluzione in modo da risolvere i loro problemi e a sua volta, il tuo pubblico sarà molto più ricettivo nei confronti dei tuoi messaggi.

Per capire meglio i punti deboli specifici che il tuo pubblico deve affrontare, fai una ricerca su ciò che i clienti dicono di te e dei tuoi concorrenti per cercare i problemi principali.

Quando fai questo lavoro dovresti sempre tenere a mente la Buyer Personas!

Ascolta cosa dicono i tuoi clienti ponendoti le seguenti domande:

  • Qual’è il problema?
  • Di cosa hanno bisogno i miei clienti/potenziali per risolvere tale problema?
  • Quando sii verifica problema? Posso determinare ciò?
  • Cosa posso fare per aiutarlo a risolvere il problema?

Rispondere a queste importanti domande ti aiuterà a creare un piano di marketing digitale che porterà ad un aumento delle vendite.

 

Crea una proposta di valore

 

La proposta di valore di un’azienda può essere uno dei maggiori fattori decisivi in su quante conversioni si ottengono.

La proposta di valore della tua azienda delinea ciò che rende unica la tua azienda.

È la ragione per cui le persone dovrebbero scegliere, rispetto a qualsiasi altra. È  il valore che puoi offrire.

La tua proposta di valore deve essere specifica e affrontare argomenti o offrire strumenti che possano risolvere i problemi dei clienti.

Con un ottima proposta mostri loro che tu meriti il loro tempo, fiducia e denaro ovviamente.

Se non sai come strutturare una proposta iniziale nel marketing digitale, inizia da tuoi valori aziendali per crearne una distintiva che risuoni in tutto il tuo settore. Cerca di porti come il migliore.

  • Affronta i punti deboli dei clienti ed esprimi chiaramente i vantaggi che il tuo prodotto o servizio apporta al tuo pubblico target
  • Sii chiaro e conciso. Qualcosa di troppo lungo perderà i tuoi lettori
  • Che sia ben visibile sul tuo sito web e facilmente navigabile.

Con la tua proposta di valore puoi quindi:

  • Creare e sviluppare un approccio unico, ben focalizzato che possa attrarre il cliente.
  • Costruire una forte autorità nel settore con dichiarazioni che aggiungono valore.
  • Creare strategicamente le tue campagne di marketing online con tattiche di marketing su misura.
  • Usare personalità e Influencer del settore per rafforzare il tuo messaggio.

In sostanza, è necessario utilizzare i dati dei clienti raccolti per creare un campione per piano di marketing digitale.

Questo è davvero il primo passo nella costruzione del framework della tua strategia di marketing digitale.

 

Il Digital Marketing tra software e creatività

 

Il Digital Marketing  è sempre più una disciplina legata all’automazione e ai software, sotto molti aspetti.

Dalla marketing automation alla gestione dei clienti, tutto passa attraverso dati e algoritmi.

Però la mente dell’uomo rimane la macchina che può davvero fare la differenza: creatività, intuito e esperienza sono difficilmente replicabili da un computer.

Affidarsi ad un’agenzia di professionisti in grado di gestire software d’impatto come HubSpot, GetResponse, ecc… ma anche di metterci quel qualcosa che cambia la storia della tua strategia di marketing, è la soluzione ai problemi di marketing della maggior parte delle aziende.

Nei prossimi articoli, tuffati in profondità nel marketing digitale, tra automazione, software, lavoro di agenzia, lead generation, display advertising e search engine marketing.

 

  1. Il Content Marketing: dai social alle email marketing
  2. HubSpot e la Marketing Automation: uno strumento rivoluzionario
  3. HubSpot CRM: il software ideale per la gestione dei tuoi clienti
  4. Perché affidarsi ad un’agenzia che fa Inbound Marketing?
  5. Audit in Agenzia: il primo passo verso il tuo piano di marketing
  6. HubSpot che cos’è e perché ci ha conquistati
  7. Inbound Marketing e buyer personas: una relazione seria
  8. HubSpot Software CRM o COS: 8 risposte per 8 domande
  9. Content Marketing B2B: una bussola per orientarti
  10. Campagna Inbound Marketing: gli attrezzi per attrarre clienti

 

Strategia di Digital Marketing: impostazione del budget

 

Ormai, probabilmente avrai una migliore comprensione su come iniziare il marketing online. Il prossimo passo è impostare un budget.

Nel 2018, le aziende hanno stanziato il 30% delle loro spese per il marketing digitale.

Entro il 2019, questo numero sarà notevolmente aumentato.

A partire dal 2020, le aziende assegneranno circa il 40% del proprio budget di marketing a progetti di marketing digitale.

Questo perché sia la concorrenze che i costi di settore sono in aumento.

Si prevede che questo numero salirà al 45% e supererà una volte per tutte il budget per il marketing televisivo del 36% entro il 2020-2021.

Quando si imposta il budget, non pensare ad esso come un costo, ma un investimento che si ripagherà quando l’azienda cresce grazie al tuo progetto di marketing digitale.

Il 56% del tuo budget dovrebbe concentrarsi su SEO, SEM, email marketing e il content marketing, con il 10% destinato al marketing mobile e il 34% dedicato alla pubblicità display.

Statistiche digital marketing aziende e pmi
Statistiche digital marketing aziende e pmi

Statistiche attuali sul marketing digitale:

  • Il 62% delle aziende prevede di aumentare il proprio budget PPC nel prossimo anno.
  • Il 78% prevede di aumentare il proprio budget per gli annunci Google.
  • Il 66% prevede di raddoppiare la propria strategia di Social Media Marketing.
  • Il 28% dovrebbe aumentare la propria presenza su Instagram.
  • Il 18% ha un piano specifico per potenziare i propri sforzi di marketing digitale su canali sperimentali.
  • Il 6% prenderà in considerazione il canale di marketing digitale Snapchat.

 

Dai il massimo il Massimo per la tua azienda

 

Quando si prende in considerazione di avviare l’azienda al digital marketing, in molti hanno paura di fallire o di non avere il ritorno.

Questa percezione sparirà velocemente quando sul medio periodo iniziano ad arrivare i risultati se avrai fatto le cose come si deve.

Spesso, ci vogliono tentativi ed errori per trovare l’approccio perfetto per generare i risultati previsti. Questa non è una scienza esatta.

Del resto se la tua azienda è arrivata ad oggi sul mercato, è grazie anche a degli errori di cui poi hai aggiustato il tiro per fare sempre meglio. 

Attraverso questo processo, stai creando la tua macchina perfetta per la tua lead generation. Costruirlo è la parte difficile. Una volta fattoè sufficiente una piccola manutenzione.

 

Tecniche del Digital Marketing per PMI

 

Esistono molti modi per implementare una strategia di marketing digitale nella tua azienda.  Ecco alcune di esse che possono aiutarti ad aumentare la tua presenza online e il tasso di conversione:

  • SEO
  • PPC
  • Content Marketing
  • Campagne e-mail
  • Campagne di social media
  • Annunci video
  • Pagine di destinazione (Landing Page)
  • Inviti all’azione intriganti (CTA-Call To Action)
  • Automazione nel marketing digitale (Marketing Automation)

Incorporando una di queste tecniche di marketing digitale nella tua strategia, aumenterai il traffico del tuo sito web e sicuramente nel tempo genererai più vendite.

 

Conclusione della strategia di marketing digitale

 

Ecco qua: il framework per impostare la tua digital marketing strategy di successo.

Dopo aver messo in atto il piano, ricordati di monitorare attentamente i tuoi dati (tramite qualsiasi strumento di analisi) per apportare modifiche alla tua strategia di marketing digitale dove necessario.

Non abbiate paura di sperimentare di volta in volta, incluse le tendenze digitali che sono in continua evoluzione.

Se rimani con un metodo provato e vero, limiterai il tuo potenziale di marketing. Il successo richiede pazienza, determinazione e coerenza, quindi dai il massimo.

 

Come sei messo? Il test che ti aprirà gli occhi!

 

Magari dentro di te, ti sei anche chiesto perché non funziona, cosa non sta andando?

Mi hanno rifilato la solita minestra preconfezionata che vendono a tutti? Mi sono rivolto ad un professionista o sono stato ingannato?

Sotto troverai il link per effettuare un semplice test di 10 domande che ti aiuteranno a comprendere se la tua attuale presenza/strategia di marketing online è efficace.

Dieci domande che andranno dai social network al sito web, con i risultati del test subito disponibili per un check-up immediato.

Ci sono anche brevi spiegazioni per ogni domanda, che ti aiuteranno a comprenderne meglio il contesto.

Vuoi un’anteprima di quello che troverai al suo interno? Ti accontentiamo subito, prova a rispondere a questa domanda: È stato studiato un percorso cognitivo che porti a generare una conversione?

E-book TEST Gratuito per valutare visibilità azienda

 

.

 

A tutta SEO!

 

Sono ben 18 i consigli che ti diamo in questo e-book gratis, che non troverai da nessuna parte: consigli unici per vedere se la tua SEO funziona sui motori di ricerca e il tuo sito è ben posizionato, o magari perché non lo è e se è ottimizzato per i dispositivi mobile.

Credici, di consigli così non ne troverai da nessuna parte, come l’analisi TF-IDF!

(Questo è uno di quei casi in cui vorremmo vedere il tuo volto, caro lettore!). Che cos’è? Non ti resta che scoprirlo.

La SEO, lo abbiamo ripetuto più volte, è l’alleato più importante per i tuoi contenuti.

Ma lo scopo non è affatto uscire tra i primi risultati per una determinata parola chiave: è intercettare il giusto target con le giuste keyword e che abbiano un volume di ricerca per cui valga la pena posizionarsi.

Dimenticatevi il claim “Primi su Google” ed iniziate a cambiarlo in “farsi trovare al momento giusto con i giusti contenuti”.

Chi vi vende primi su Google, vi sta già vendendo un insuccesso e un pacchetto che ha già rifilato ad altri ad un costo contenuto per far cassa.

Consigli per Potenziare la SEO

.

 

Guida Inbound Marketing per PMI B2B B2C

 

 

Write a comment

Send this to a friend