Get In Touch
Milano - Pescara
email:
Phone: +39
Work Inquiries
candidature@impoorve.it
Phone: +39
© 2020, Improove
P.iva 02507250690 REA CH-184123

7 Trend emergenti per eCommerce in era Covid-19

I trend come tutti sanno, vanno e vengono, ogni nuovo trimestre porta con se nuovi trend dell’e-commerce che potrebbero avere un impatto enorme su vari settori merceologici. Tutti possono individuare questi trend prima che raggiungano l’adozione da parte di tutti, o meglio dei competitor, capitalizzare meglio che si può e prima di tutti. A causa della rapidità con cui le tendenze guadagnano consensi o adozione, un’azienda può prepararsi o trasformarsi usando un trend al meglio del proprio potenziale, tuttavia, la chiave è capire quali sono le tendenze più interessanti.

trend ecommerce era covid 19

In particolare, le tendenze dell’e-commerce possono essere particolarmente volubili. Le tendenze emergenti, quelle che non hanno ancora raggiunto la massa critica, sono quelle su cui le aziende dovrebbero concentrarsi. Una tendenza emergente dell’e-commerce, se colta in aumento, può catapultare la popolarità di un’azienda.

Eccone alcuni che si stanno verificando o meglio presentando in questo periodo di Covid-19.

1. COVID-19 è un acceleratore per e-commerce

Una tendenza che abbiamo notato è che il COVID-19 è stato un acceleratore di crescita per l’e-commerce. Grandi aziende e player hanno dovuto immergersi nel playbook del direct-to-consumer (DTC). I mega-retailer che sono “costretti” all’e-tailing ora stanno scoprendo di poter attivare i clienti su vasta scala tramite annunci video, ottenendo analisi di attribuzione positive che portano alla ridistribuzione e a una maggiore produttività di vendita per la loro spesa di marketing.

2. Personalizzazione che migliora l’esperienza di acquisto online

La personalizzazione dell’e-commerce migliorerà l’esperienza di acquisto online. I clienti vogliono sentirsi accuditi, soprattutto quando cercano un prodotto particolare. Gli algoritmi possono aiutare a rendere più personali pagine web, e-mail e persino annunci pubblicitari. Quando gli algoritmi sono adeguatamente addestrati, le aziende possono utilizzarli per conquistare i clienti. – Duran Inci , Optimum7

3. Crescita esponenziale della spesa online

Il maggiore impatto per l’e-commerce, durante questo periodo di COVID-19 è la crescita esponenziale della spesa online e della consegna entro 24 ore. Il volume dei consumatori è aumentato con l’espansione delle opportunità pubblicitarie per i player oltre i prodotti deperibili.

4. ML e AI per aumentare la velocità del servizio clienti

L’apprendimento automatico “Machine Learning” (ML) e l’intelligenza artificiale (AI) per il servizio clienti contribuiranno ad aumentare la velocità dell’e-commerce. Il servizio clienti è spesso un male necessario sotto-finanziato per i marchi di e-commerce, in particolare quando si verifica inevitabilmente un’esplosione di problemi operativi. La risoluzione delle sfide dei clienti su larga scala fa sì che i clienti tornino perché vogliono parlare con “qualcuno” in grado di risolvere i problemi in tempo reale.

5. L’ascesa del concetto di consegna a bordo strada

Il gioco è cambiato completamente per le aziende che fanno affidamento sull’attività di persona per le entrate, come ristoranti, bar ed eventi. Il concetto di “consegna a bordo strada” ha aperto nuove possibilità per portare via un pezzo di quell’esperienza per ricrearla in ambienti nuovi e diversi. Più un marchio è creativo, più può ancora soddisfare le esigenze dei clienti indipendentemente dal nostro mondo in evoluzione.

6. Crescente importanza della ricerca vocale

La ricerca vocale sta arrivando o meglio è attuale, ma continua ad essere ancora ignorata. Con l’avvento degli assistenti virtuali, l’e-commerce è stato rapido nel comprendere le implicazioni. Quando un consumatore può ordinare un prodotto semplicemente dicendo “Ehi Alexa, ordina X”, cambia tutto rispetto alla ricerca web standard e / o social. Gli esperti di marketing devono capire che la ricerca vocale è un gioco completamente diverso dal SEO.

7. L’impennata della formazione a domicilio

Una tendenza entusiasmante da vedere emergere è stata l’ondata di attrezzature da palestra in casa, personal trainer virtuali e piattaforme di mindfulness che consentono alle persone di sentirsi parte di una comunità senza doversi incontrare di persona. Questa è una grande area di opportunità sia per i consumatori che per l’industria pubblicitaria.

lead generation guida inbound marketing b2b b2c per aziende

Statistiche Digital Marketing B2b

Author avatar
Team di Improove
https://improove.it/
Il Team di Improove è composto da giornalisti, copywriter, digital strategist e marketing specialist.

Post a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Send this to a friend