Get In Touch
Milano - Pescara
email:
Phone: +39
Work Inquiries
candidature@impoorve.it
Phone: +39
© 2020, Improove
P.iva 02507250690 REA CH-184123

10,83 Miliardi di $ in più per l’eCommerce in Europa Occidentale

L’e-commerce al dettaglio nell’Europa occidentale stava già crescendo a un ritmo costante e al rialzo, sia in aggregato che come quota della vendita al dettaglio complessiva, ma ora, tutti gli esperti di analisi del settore, si aspetta che la pandemia farà aumentare la spesa complessiva molto più rapidamente del previsto. Anche se la vendita al dettaglio complessiva diminuisce del 9,9% nella regione, si stima che le vendite di e-commerce aumenteranno del 16,9% quest’anno, ben oltre la previsione pre-pandemia dell’8,8%.

vendite ecommerce al dettaglio in europa

Questa revisione al rialzo significa che verranno spesi 498,32 miliardi di dollari tramite vendita al dettaglio online, con un aumento di 71,94 miliardi di dollari rispetto al 2019 e 10,83 miliardi di dollari in più rispetto a quanto precedentemente calcolato. Questa spinta si sgonfierà nel 2021 quando i negozi fisici riapriranno e recupereranno una certa quota. Tuttavia, l’afflusso di nuove spese quest’anno lascerà l’e-commerce permanentemente al di sopra del suo ritmo precedente. Ora prevediamo che l’Europa Occidentale vedrà cifre di vendita più elevate di quanto avrebbe fatto altrimenti fino al 2023.

In particolare, in precedenza avevamo stimato che l’e-commerce al dettaglio avrebbe rappresentato l’11,0% del totale della vendita al dettaglio in Europa occidentale quest’anno, ma abbiamo rivisto tale cifra al 13,2%, con un aumento di 3 punti percentuali rispetto al 2019.

All’interno dei singoli mercati, i paesi che erano già stati la crescita più rapida per l’e-commerce manterranno questo status, ma aumenteranno a tassi maggiori. La Spagna aumenterà le sue vendite del 22,9%, il tasso più alto dell’Europa occidentale e uno dei tassi più veloci al mondo. Nel frattempo, i Paesi Bassi cresceranno al 21,9%; L’Italia crescerà del 20,5%. Questi paesi sono stati duramente colpiti dal virus e hanno iniziato a una base di e-commerce inferiore rispetto ad alcuni dei loro coetanei europei, consentendo una crescita più rapida.

I mercati dell’e-commerce più maturi come il Regno Unito e i paesi nordici accelereranno quest’anno, ma in misura minore (aumentando rispettivamente del 14,7% e del 16,2%). Nel complesso, ogni paese dell’Europa occidentale aumenterà le proprie vendite e-commerce al dettaglio di almeno il 12%.

La maggior parte di questi aumenti sarà guidata dalla crescita esplosiva delle vendite online di beni di consumo confezionati (CPG), dall’aumento dei negozi di alimentari online e dall’emergere del click and collect. Molti rivenditori fisici sono stati in grado di passare rapidamente all’e-commerce e questi nuovi rivenditori multicanale stanno portando con sé nuovi utenti online. Stimiamo che il 66,9% della popolazione regionale sarà acquirente digitale entro la fine di quest’anno (rispetto al 64,9% dell’anno scorso). Se si considerano gli utenti Internet della regione, il 79,0% saranno acquirenti digitali nel 2020.

Statistiche Digital Marketing B2b

Author avatar
Team di Improove
https://improove.it/
Il Team di Improove è composto da giornalisti, copywriter, digital strategist e marketing specialist.

Post a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Send this to a friend